domenica 17 dicembre 2017

Difesa Basf per pomacee e drupacee. Sercadis®, il fungicida pratico e flessibile

L’ultimo di una serie di tasselli che compongono la strategia di difesa dedicata a pomacee e drupacee. Questo il presupposto con cui BASF ha presentato Sercadis®, il primo formulato della nuova gamma di soluzioni a base di Xemium®. Appartenente alla famiglia delle carbossamidi, Xemium è un principio attivo intelligente, versatile e in grado di proteggere in modo ottimale diverse colture da numerosi patogeni.

Basf.V. 138
La presentazione di Sercadis

A Villa Quaranta (Verona), Gerd Stammler – Global Fungidide Resistance Manager BASF, ha interagito con oltre 300 tecnici esperti di frutticoltura. «Xemium – ha esordito Stammler – è il risultato di una lunga esperienza di ricerca, condotta nei nostri laboratori. Ma sono soprattutto le numerose prove condotte in campo a confermare le eccezionali performance e l’ottima efficacia dei formulati che lo contengono».

«Per il futuro – spiega Marco Pancaldi – Techincal Crop Manager Frutta Divisione Crop Protection di BASF Italia – suggeriamo l’impostazione di strategie di difesa preventive. Per sfruttare al meglio le caratteristiche si Sercadis®, consigliamo di utilizzarlo in alternanza o in miscela con altri fungicidi a diverso meccanismo d’azione, dalla fioritura fino alla fase di accrescimento frutti, nel momento di maggiore pericolosità dei patogeni».

pesche1_1.jpgL’elevata efficacia è stata certificata anche dai dati raccolti in campo dai più importanti Centri di Saggio ed Istituti di ricerca che hanno svolto prove su tutto il territorio italiano nel corso degli ultimi 5 anni. «Tecnici e frutticoltori di tutte le diverse zone d’Italia – conclude Pancaldi – potranno individuare con facilità le risposte tecniche più adeguate alla protezione dei loro frutteti, proprio all’interno delle numerose soluzioni proposte da BASF in questa rinnovata e innovativa strategia di difesa». «Ticchiolatura e Oidio del Melo, Maculatura e Ticchiolatura del Pero, Oidio delle Drupacee. Questo è Sercadis®, il vero fungicida flessibile e pratico che mancava alle più moderne e innovative strategie di difesa della frutta» – ha commentato Vanes Rubboli, Crop Manager Vite e Frutta della Divisione Crop Protection di BASF Italia. BASF contribuisce concretamente allo sviluppo di un’agricoltura sostenibile, attraverso una costante innovazione delle proprie linee di difesa.

albicocche_agricultura.jpg«Stiamo infatti lanciando una gamma completamente rinnovata di formulati per la difesa delle pomacee – dice Rubboli – che vogliamo proporre al mercato per venire incontro alle esigenze della filiera non solo frutticola ma anche vitivinicola. Secadis® infatti, verrà presentato al mondo viticolo nei prossimi mesi per la campagna 2018 contro l’oidio della vite». «Oggi, con Sercadis, sveliamo la prima faccia di Xemium – ha infine sottolineato Stefano Ballerini, Marketing Manager della Divisione Crop Protection di BASF Italia.- L’introduzione sul mercato di fungicidi a base di Xemium si colloca in un viaggio più ampio, un processo di rinnovamento delle soluzioni per la difesa di diverse colture, da quelle frutticole, a quelle viticole, orticole e cerealicole. Una vera e propria innovazione a trecentosessanta gradi».

BASF continua ad essere un punto di riferimento per conoscenze, tecnologia e innovazione. Da oltre un secolo, si impegna per andare incontro alle esigenze dell’imprenditore agrocolo, con soluzioni che permettano di produrre di più con meno, in piena coerenza con le logiche di una moderna agricoltura sostenibile.



Send this to friend