martedì 24 aprile 2018

Trento Doc, la bollicina da tutto pasto. Parola di Fede e Tinto

dav
dav

Promotori di eccezione, per un vino, una bollicina, che rappresenta una delle eccellenze vinicole italiane. Federico Quaranta e “Tinto” (Nicola Prudente) parlano di come il loro rapporto con il Trentino ed il Trento Doc abbia caratterizzato il loro percorso “lavorativo”, aiutati da un altro illustre personaggio della gastronomia italiana, lo chef Luigi Pomata. Federico, ha parlato di come, i 50 produttori, di Trento Doc, siano riusciti, unendo le loro forze, a mettere a punto un piano di lavori che ha permesso di creare un prodotto di qualità, che allo stesso tempo si prende cura del territorio e delle tradizioni, in modo da trovare, anche, le giuste innovazioni, per un settore in continua crescita. Allo stesso modo, lo chef Luigi Pomata (ambasciatore nel mondo con il suo tonno di Carloforte), ha dato dei consigli, su di alcuni abbinamenti perfetti con il Trento Doc, come con il tonno rosso (ben lavorato e proveniente da una pesca ecosostenibile), poiché, il particolare perlage del Trento Doc, riesce a ripulire la bocca dalla parte grassa del pesce. Inoltre, come ricorda Federico Quaranta, il Trento Doc, con le sue particolari caratteristiche organolettiche è un vino da abbinare a molteplici cibi, dall’aperitivo al secondo; il tutto, grazie, all’attenzione che i produttori mettono in campo per produrre questa speciale bollicina.



Send this to friend