Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X
|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
 
 
Vino, Cina balzo in avanti fra i Big spender. E' quinta nel mondo
News in diVINO del [24/04/2012]

Solo cinque anni fa era al 20mo posto tra i paesi importatori di vino. Oggi è nella lista dei primi cinque “big spender”. La Cina, emerge da un’analisi Ismea basata sui dati Gti, ha speso per le importazioni di vino, nel 2011, oltre un miliardo di euro, piazzandosi dietro Usa, Regno Unito, Germania e Canada.
Una domanda, quella di Pechino, che cresce a ritmi esponenziali, come si evince dall’incremento del 72% in valore nel 2011, e che in solo anno ha fatto guadagnare alla Cina ben quattro posizioni nella classifica mondiale dei paesi importatori, portandola davanti a Giappone, Belgio, Svizzera e Paesi Bassi.

Vini francesi - A beneficiare delle pressioni all’acquisto cinesi è stata soprattutto la Francia, che ha raggiunto lo scorso anno una quota di mercato in valore superiore al 50% dell’import vinicolo del Dragone, grazie a un export quasi raddoppiato, in termini monetari, rispetto al 2010. Dietro al paese d’Oltralpe si posizionano Australia e Cile, con quote del 15% e del 7,2%.  Seguono Spagna e Italia rispettivamente al 6,9% e al 6,5%, i cui fatturati sono quasi raddoppiati, l’anno scorso, oltre la Grande Muraglia. A questi ritmi di crescita - spiega l’Ismea - la Cina, che ha espresso finora solo parte del suo potenziale interno, potrebbe in breve avvicinarsi ai due principali importatori di vino, rappresentati da Usa e Regno Unito. Paesi che nel 2011 hanno acquistato dall’estero prodotti vinicoli per quasi 3 miliardi e mezzo di euro ciascuno, su un valore globale delle importazioni di vini di 22,7 miliardi di euro (+10,9% rispetto al 2010). –Indagine scaricabile dal sito www.ismea.it -

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Un’Aquila sul vino Orcia. Inaugurata la Tenuta Sanoner
Un’aquila plana sul mondo del vino. E’ stata inaugurata (VIDEO) una nuova cantina nel cuore della Val d'Orcia: è la Tenuta Sanoner, che nasce tra...[27/09/2016]
Testo unico del Vino, organizzazioni di filiera soddisfatte dopo ok della Camera
Le organizzazioni della filiera vitivinicola esprimono la loro piena soddisfazione all’indomani dell’approvazione con voto all’unanimità alla Camera dei Deputati del Testo unico della Vite e...[22/09/2016]
Vino, Federvini: «La filiera vale oltre 7 mld per l'export»
L'industria enologica italiana ha conosciuto nel 2015 un vero e proprio boom trascinando con se' l'intera industria delle bevande alcoliche per esprimere insieme un valore...[09/09/2016]
Vino Nobile, Montepulciano celebra i 50 anni della Doc
Una grande festa a Montepulciano, dal 7 al 9 ottobre, per celebrare i 50 anni dal primo riconoscimento in Italia di un vino a Denominazione...[05/09/2016]
Ai cinghiali piace l'uva dell'aretino. E' allarme [29/08/2016]
Cantina Valpolicella Negrar è la migliore cooperativa vitivinicola d'Italia[24/08/2016]
Vendemmia in ritardo in Trentino. Ma la qualità delle uve sarà ottima[23/08/2016]
Mondial des vins Extremes, pioggia di medaglie per i vini eroici[19/08/2016]
Vendemmia, potenziati i controlli. Saranno 11mila avverte il Mipaaf [19/08/2016]
Asti e Moscato Docg, raggiunta intesa su produzione in vista della vendemmia[17/08/2016]
Ai nastri di partenza la vendemmia in Veneto. Il via a fine agosto[17/08/2016]
Vendemmia, online vademecum su controlli e adempimenti aziende [17/08/2016]
Vino, nei top 10 mercati a metà 2016 import a +3,8%, dall'Italia +4%[29/07/2016]
Veronafiere-Business Strategies, 73 le aziende coinvolte con Vinitaly nel piano per l'internazionalizzazione[29/07/2016]
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X