|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
 
 
Crisi settore olivicolo, necessario Piano strategico nazionale
News in frantOLIO del [30/04/2012]

E’ positivo che la Commissione Ue ha intenzione di definire un Piano di azione strategico per il settore olivicolo. Lo sottolinea la Cia-Confederazione italiana agricoltori per la quale tale iniziativa è assolutamente necessaria per rispondere alle difficoltà dei produttori e per evitare il ripetersi dell’attuale crisi nel comparto, come più volte chiesto dal mondo produttivo. Dalle prime notizie -rileva la Cia- sembrerebbe che il commissario europeo all’Agricoltura Dacian Ciolos voglia studiare un Piano che favorisca la ristrutturazione del settore attraverso misure finanziate dallo Sviluppo rurale e una migliore organizzazione del settore anche con la crescita delle Organizzazioni di produttori. Non solo. Verranno migliorati i provvedimenti di promozione, rendendoli più flessibili ed efficaci, per l’olio europeo sia all’interno dell’Ue sia nei paesi terzi.

Novità in vista - La Commissione - sostiene la Cia - ha, inoltre, intenzione di puntare anche alla definizione di misure in grado di valorizzare la qualità dell’olio europeo, attraverso il perfezionamento del “Panel test” e con azioni per combattere le frodi. Nel Piano verranno proposte anche nuove norme per rendere sempre più trasparenti le informazioni indicate in etichetta. L’attuale situazione del settore preoccupa fortemente. I prezzi pagati ai produttori continuano a scendere e i costi di produzione si mantengono sempre elevati. Per questo motivo da tempo la Cia chiede misure di mercato in grado di rispondere alle continue turbative che coinvolgono l’olivicoltura.

Proposte Cia - Gli interventi che prevede il Piano strategico sembrano rispondere alle proposte avanzate dalla Cia: aggregazione dell’offerta, valorizzazione del prodotto di qualità, misure di mercato flessibili ed efficaci. E’, quindi, opportuno agire subito con una strategia europea tesa a migliorare la competitività delle aziende, concentrare l’offerta per ottenere una più efficace collocazione del prodotto sul mercato e definire misure di mercato per reagire tempestivamente a possibili turbative di mercato. La Cia è, dunque, pronta a contribuire al confronto con la Commissione Ue al fine di migliorare e risollevare un settore che rappresenta una realtà economica e sociale di grandissima importanza per le aree rurali del nostro Paese.

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Xylella degli olivi, le azioni del piano di intervento
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che si è svolta ieri presso la sede del Mipaaf la riunione del Comitato Fitosanitario...[18/09/2014]
Sequestrati ad Arezzo 250 litri di falso olio extravergine venduto come Bio
Il Nucleo Antifrodi Carabinieri di Roma, con la collaborazione dell’Ispettorato Centrale della Tutela della Qualità e della Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari del Ministero delle...[08/09/2014]
Moria olivi nel leccese: c'è piano per gestione emergenza contro Xylella
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che si è svolta al Palazzo dell’Agricoltura la riunione convocata dal Ministro Martina per affrontare l’emergenza...[28/08/2014]
Olio d’oliva: 'Contrastare le triangolazioni di prodotto spagnolo, italianizzato ed esportato'
L’operazione della Guardia di Finanza, che ha scoperto una maxi truffa in Puglia e Calabria di olio spagnolo importato e fatto diventare, grazie a false...[25/07/2014]
Olio di oliva, balzo import nei primi 4 mesi 2014, avanza anche l’export[24/07/2014]
Olio sequestrato fra Puglia e Calabria. 16 arresti e 400 tonnellate di prodotto[24/07/2014]
Olio Dop protagonista dell'estate nella riviera ligure[04/07/2014]
Falso olio DOP Terre di Siena, segnalazione ai NAC ad opera del Consorzio [25/06/2014]
Truffa dell'olio d'oliva contraffatto a Siena. In nove a processo[16/05/2014]
Olio di oliva, primo trimestre 2014 positivo per i prezzi mentre i consumi arrancano[08/05/2014]
Dop Olio Riviere Ligure in salute[26/04/2014]
Frode olio d'oliva. 35 indagati in Toscana nell'operazione Fuente[11/04/2014]
Super etichetta e Registro di tracciabilità nella proposta Sol-Unaprol per garantire l'extravergine italiano [07/04/2014]
Olio Dop Pretuziano, qualità e legame con il territorio il binomio di un successo[06/04/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress