|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Le Perle del Chianti Colli Senesi da gran gourmet
News in diVINO del [30/05/2012]

Ultimo atto per Le Perle del Chianti Colli Senesi, che chiude per quest’anno la sua seconda edizione. Si a Siena, presso il ristorante la Buca di San Pietro, sulla cornice di Piazza del Campo, l’ultima serata dell’evento enogastronomico consortile che ha riscosso un buon apprezzamento, sia da parte degli ospiti, sia da parte dei giornalisti che si sono alternati tra le due serate. E in occasione dell’ultima serata, due le aziende che hanno offerto le loro etichette Chianti Colli Senesi: il Consorzio degli Agricoltori del Chianti Geografico, con la presenza del suo direttore Marco Toti, e l’Azienda Agricola Salcheto di Michele Manelli.  Presente alla cena inoltre, il giornalista enogastronomico Andrea Cappelli, della rivista Oynos. Il menù, appositamente creato dallo chef Cesare Lorenzoni, ha voluto per la seconda volta celebrare la versatilità in cucina di un prodotto eccellente come il vinsanto, che si è dimostrato un vino non solo da meditazione, ma anche un ottimo partner per i menù più ricercati. Per cominciare, come  antipasto Cesare ha quindi servito un tortino di spinaci e frattaglie di pollo con ridotta di vin Santo, continuando poi con un primo di pici con lardo speziato, sempre a base di vin santo, mentre per secondo un medaglione di manzo con tandem di salse speziate, per finire in bellezza con un dessert di mousse di mandorle e vin Santo con fragole e lamponi. "Un grazie quindi - commenta il Consorzio Chianti Colli Senesi -, a tutti coloro che hanno voluto allietare questo evento con la loro presenza e un arrivederci alla prossima edizione de Le perle".

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Un passito mondiale. La vite ad alberello di Pantelleria diventa patrimonio dell'Umanità
Il Mipaaf comunica che la pratica agricola della coltivazione della vite ad alberello di Pantelleria è stata dichiarata dall'Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità. La decisione è...[27/11/2014]
Onav, Vito Intini è il nuovo presidente nazionale
È Vito Intini il nuovo presidente di ONAV, l’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino. Questo quanto decretato dalle votazioni svoltesi sabato 22 novembre ad Asti, nella...[26/11/2014]
Oggi il Pegaso d'Oro (Regione Toscana) all'enologo Tachis
Il "Pegaso d'oro" a Giacomo Tachis. L'onorificenza della Regione Toscana al "padre" della moderna enologia italiana e di molti celebri vini Toscani, conosciuti e apprezzati...[24/11/2014]
Missione Copenaghen: Brunello e Barolo per la prima volta insieme
Un’occasione straordinaria: i due vini simbolo dell’eccellenza enologica italiana, il Brunello e il Barolo, per la prima volta in assoluto si presentano insieme in un...[21/11/2014]
Barone Ricasoli, Poderi Luigi Einaudi e Tedeschi: strategie di mercato comuni con la rete d'impresa[17/11/2014]
Podere Forte al Merano Wine Festival con Petrucci e Guardiavigna [07/11/2014]
Non solo vino. Paesaggio è valore aggiunto del vigneto da 3 mld l'anno[07/11/2014]
Vigneti: erogati in Toscana 18 milioni per riconversione. Soddisfazione Salvadori[28/10/2014]
Patrimonio dell'Umanità: dall'Unesco primo sì per i vigneti ad alberello di Pantelleria[28/10/2014]
Qualità del territorio nell'anteprima della vendemmia nell'astigiano[26/10/2014]
OCM vino: spesi 337 mln di euro, il 99,8% del budget a disposizione[17/10/2014]
Emergenza ungulati: a Siena i caprioli entrano in città e devastano i vigneti dell'Istituto Agrario[09/10/2014]
Sequestrati nel Veronese 11.400 litri di vino e mosti[09/10/2014]
Vino, Forestale sequestra 312 ettolitri a Montepulciano[06/10/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress