|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
 
I macellai sposano la fantasia, dalla Tortare all'happy hour
News in ALLEVAmenti del [31/05/2012]

Federcarni ha premiato i macellai più creativi a Eurocarne, il 25° salone internazionale delle tecnologie e prodotti per la lavorazione, conservazione, refrigerazione e distribuzione delle carni, organizzato da Veronafiere insieme con Ipack-Ima Spa che si è svolta nel quartiere veronese dal  24 al 27 maggio scorsi. E l’Area Demo, animata per tutti i quattro giorni di manifestazione dai professionisti del settore, provenienti da tutta Italia (da Sondrio a Lecce), è diventata il palcoscenico per la consegna degli attestati di partecipazione alla rassegna, ma anche del premio dell’Acciaino d’oro, offerto dalla ditta tedesca Dick. Alla consegna erano presenti il presidente di Veronafiere, Ettore Riello, e il vicepresidente vicario, Claudio Valente, oltre al numero uno nazionale di Federcarni, Maurizio Arosio.

I premiati - A livello nazionale, conquistano il premio Alberto Rossi con i figli Marco e Andrea, macellai di Arezzo, per la realizzazione della «Tortare», carne bovina cruda con fragole e kiwi, realizzata come se fosse una torta. Premio speciale anche per Adelmo Alberghini di Modena e Tiziano Cavazzoli di Carpi, per la preparazione delle «Scamorze», realizzate con manzo, scamorza affumicata, prosciutto crudo e basilico (e da cuocere alla pizzaiola). «Con grande abilità e professionalità abbiamo assistito a come la tradizione può adeguarsi alle esigenze dei consumi e delle esigenze attuali», ha dichiarato il presidente di Veronafiere, Ettore Riello. Nella categoria dedicata alla preparazione del banco, premio speciale per Veronica Compri di Buttapietra (Verona) e la macelleria Fratelli Beghin di Teolo (Padova). Eurocarne premia poi con un diploma i macellai-chef Vincenzo Pedretti e Federico Formenti, grazie ai quali è stato possibile proporre ai consumatori carne no-stop durante tutta la manifestazione, ma anche agli organizzatori e animatori dell’Area Demo: Maurizio Arosio, presidente di Federcarni – Confcommercio, Luigi Bortolazzi, presidente di Federcarni Veneto, Mario Giuliatti, presidente dell’Associazione macellai veronesi, Costanzo Compri e Dante Passarini (consiglieri della sezione di Verona).

In cucina spazio alla fantasia - Dal pollo al vitello, dal coniglio al manzo, dal suino al tacchino. Nessun limite alla fantasia, che partorisce proposte come lo «Strudel di maiale», con mela verde, pinoli, uvetta, da cuocere con il succo di arancia. O come i «Cestelli di vitello con mousse di asparagi e tartufo bianco di Alba», ricetta che più piemontese non si può. Il «Sushi di coniglio» è invece un’invenzione nata all’ombra dei Colli Euganei. Ma attenzione, anche se si chiama sushi deve essere cotto. Pronte per la padella anche la lonza al cocco, impanata come una cotoletta su un lato, mentre sull’altro una polvere ottenuta dal frutto tropicale serve per dare un sapore del tutto nuovo alla carne. Richiamano ancora il dolce, almeno nel nome, i cannoli alla ricotta, dove la lonza di maiale abbraccia un ripieno di delicato formaggio. «Tutte queste proposte culinarie, che hanno allietato l’Area Demo di Eurocarne – dice Costanzo Compri, macellaio veronese – sono pubblicate sul sito www.macellaiveronesi.it, a conferma della grande capacità dei macellai di creare e inventare nuove ricette e coniugare la tradizione con aspetti innovativi, ma sempre con la carne grande protagonista».

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Decreto salumi a vaglio uffici tecnici Mipaaf
Il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali precisa che la proposta di decreto attinente alle norme per la produzione e la vendita di alcune...[20/10/2014]
Il prosciutto cotto 'senza maiale' di Coldiretti fa arrabbiare Assica: 'E' una bufala. Danni a nostro agroalimentare'
Nel weekend il presidente di Coldiretti, Roberto Moncalvo - si legge nella nota Assica, Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi  - ha lanciato una...[20/10/2014]
Pecore divorate dai lupi in Val d'Orcia. E' una mattanza. Aziende a rischio
Cinque pecore morte, uccise e sbranate dall’assalto di un branco di lupi, arrivato fin sotto le mura dell’azienda agricola Podere De Liti di Castiglione d’Orcia...[15/10/2014]
Benessere animale a basso impatto ambientale. Se ne parla a Cremona il 23 ottobre
Benessere animale e ridotto impatto ambientale per le produzioni di eccellenza del settore lattiero-caseario. A Cremona verranno presentati i risultati di uno studio che ha...[07/10/2014]
Ovicaprini, la filiera carni soffre la crisi. Contrazione consumi al 7%[07/10/2014]
Quote latte, aumento produzione può riaprire vicenda non ancora chiusa[04/10/2014]
Asiago Dop, in vigore l'Osservatorio sul mercato[04/10/2014]
In aumento export salumi italiani. +7% in quantità, +8,4% in valore [02/10/2014]
Good Food in Good Fashion con la Mortadella di Bologna [13/09/2014]
Maltrattamenti a cuccioli bufalini: il Consorzio Bufala propone 'Allevamenti aperti'[06/09/2014]
Pesca, rilancio del settore in 5 mosse. Ecco il piano di azioni presentato dal Mipaaf[22/08/2014]
Lingua blu, le organizzazioni agricole dicono “si” al vaccino[12/08/2014]
L’agricoltura che si rialza dopo un'alluvione. Le pontremolesi nel senese[25/07/2014]
Strage di pecore nel Senese. 'In estinzione noi pastori altro che lupi'[23/07/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress