Questo sito utilizza solo "cookie tecnici", propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se prosegui la navigazione senza cambiare le impostazioni del tuo browser, accetterai di ricevere i cookies dal sito. Cosa sono i cookie?. Leggi l'informativa completa sulla Privacy >>

Accetto X
|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
Rilancio tabacco con l'accordo fra JT International e Consorzio Tabacco Italia
News in daiCAMPI del [08/06/2012]

“L’accordo siglato da JTI e il Consorzio Trasformatori Tabacco Italia (TTI) sull’acquisto di tabacco italiano è una tappa importante nel percorso di salvaguardia della nostra filiera, a cui guardiamo con attenzione per garantirne la competitività internazionale. Attraverso questa intesa, frutto di un lavoro condiviso da tutti i soggetti coinvolti, si concretizza l'approccio pluriennale indispensabile per consentire alle nostre imprese agricole di lavorare con serenità con un orizzonte temporale adeguato".
Lo ha dichiarato il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali‎, Mario Catania, presente questa mattina alla firma dell’intesa siglata dai vertici di Japan Tobacco International, il Consorzio TTI e Opta (Organizzazione Produttori Tabacco).

Dettagli - L’accordo prevede che JTI si impegni nei prossimi 2 anni per l’acquisto di tabacco Virginia italiano dalle Regioni Umbria e Veneto per un quantitativo variabile tra 20 e 24 mila tonnellate.
“Questo accordo è un passaggio fondamentale per il futuro della filiera che ha sofferto la fine della precedente Politica agricola comune, che prevedeva un importante sistema di aiuto accoppiato per la produzione di tabacco. Tuttavia il comparto oggi sta trovando nuovi equilibri ed è importante che possa guardare al futuro con fiducia, puntando sulla razionalizzazione del settore. Il mio auspicio per il prossimo futuro – ha concluso il Ministro Catania – è che il mondo del tabacco italiano si riveli capace, creando anche un quadro più stabile di relazioni interprofessionali, di affermarsi come un vero e proprio punto di riferimento sia a livello nazionale che internazionale”.

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Emergenza ungulati continua a Siena. 'Dalla politica solo chiacchiere' e le aziende chiudono
«Tante chiacchiere da parte delle istituzioni, da parte della politica, ma zero risultati. La situazione era e resta insostenibile. Nessun abbattimento speciale, non ci sono...[01/07/2015]
Il CRA diventa CREA: ecco il nuovo ente presentato ad Expo
Il CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), nato dall’incorporazione dell’INEA da parte del CRA (in cui erano già precedentemente confluiti...[27/06/2015]
Expo, agronomi-volontari raccontano come nasce il cibo. «Pubblico attento ed interessato, c’è sete di conoscenza»
Fra i protagonisti di Expo 2015 ci sono anche loro, i volontari della World Association of Agronomists. Ovvero agronomi e studenti di Agraria tutta Italia...[27/06/2015]
Contoterzisti, Confagricoltura, CREA (ex CRA e INEA), agronomi CONAF e meccanizzazione agricola per fare lobby nel nome di qualità, ricerca, innovazione e sostenibilità economica e ambientale
Si è svolta al padiglione di New Holland Agricolture ad EXPO, l’Assemblea Generale di UNCAI, l’Unione Nazionale Contoterzisti Agromeccanici e Industriali. L’Assemblea ha permesso di far...[27/06/2015]
Birra: Confagricoltura contraria alla tassazione di bevande fermentate a base di materie prime agricole[24/06/2015]
Presentato a EXPO l’Atlante Qualivita Food&Wine 2015[16/06/2015]
Lavoro, boom di occupati nel primo trimestre[05/06/2015]
Fondi Pac, l’Italia mantiene in quarto posto in Ue[05/06/2015]
Mortadella di Bologna Igp, online il nuovo sito[05/06/2015]
Alimentazione, ecco la nuova piramide alimentare transculturale con sorgo e bamboo[05/06/2015]
Xylella, il Consiglio di Stato conferma lo stop a Piano interventi[05/06/2015]
L’agricoltura italiana batte la crisi e si conferma prima in Europa [05/06/2015]
Xylella, 2 mln dalla Regione Puglia per la lotta contro il killer degli ulivi[28/05/2015]
Dop e Doc Val d'Aosta, ecco l’etichetta antifrode[28/05/2015]
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress