|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
 
Turismo, tiene l'agriturismo. In mezzo milione a giugno
News in daiCAMPI del [15/06/2012]

Sono quasi mezzo milione gli ospiti che hanno scelto di trascorrere le vacanze in uno dei ventimila agriturismi italiani nel mese di giugno, con una permanenza media di circa 3 giorni. E' quanto stima la Coldiretti sulla base delle previsioni di Campagna Amica che evidenzia una sostanziale tenuta delle vacanze verdi in controtendenza rispetto all’andamento generale. La necessità di ottimizzare il rapporto prezzo/qualità premia l’agriturismo grazie – sottolinea la Coldiretti - alle offerte flessibili sia per quanto riguarda il pernottamento che la ristorazione. Nella scelta della destinazione della vacanze in campagna prevale il last minute spesso attraverso internet con il passaparola informatico, ma anche - sostiene la Coldiretti - grazie alla disponibilita' di siti come www.terranostra.it dove e' possibile individuare il posto della vacanza sulla base delle proprie esigenze anche di carattere economico. A spingere i turisti nel verde c'e' sicuramente la volonta' di dimenticare la crisi e di allontanarsi dallo stress quotidiano delle citta' per trascorrere il tempo libero all'aria aperta, ma anche la voglia di gustare i sapori del territorio negli agriturismi dove sono piu' radicate le tradizioni alimentari ed e' ancora possibile gustare autentiche specialita' regionali realizzate con ingredienti genuini e ricette uniche del territorio. Ma oltre alla buona tavola, una delle ragioni principali per scegliere l'agriturismo e' anche - continua la Coldiretti - la costante crescita dell'offerta di programmi ricreativi come l'equitazione, il tiro con l'arco, di programmi legati al benessere ma anche attivita' culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici e la vicinanza alle citta' d'arte e alle diverse mostre attualmente visitabili nel territorio. Le aziende agricole autorizzate all'esercizio dell'agriturismo sfiorano in Italia - sottolinea la Coldiretti - le 20 mila unità con 385470 posti a sedere a tavola autorizzati e 206145 posti letto. Le aziende sono relativamente più concentrate nel Nord del Paese, dove si rilevano il 45,3 per cento delle aziende mentre seguono il Centro (34,1 per cento) e il Mezzogiorno (20,6 per cento). Toscana e Alto Adige, con 4074 e 2990 aziende, si confermano i territori in cui l'agriturismo risulta storicamente più rilevante. L'attività agrituristica è significativa anche in Lombardia, Veneto, Umbria, Emilia-Romagna e Piemonte (con oltre 1.000 aziende) e in Campania, Lazio, Sardegna e Marche (con oltre 700 aziende). Più di un'azienda agrituristica su tre - conclude la Coldiretti - è a conduzione femminile.

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Agricoltura flagellata dal vento. In Toscana distrutti capannoni, serre, vigneti ed oliveti
Ancora una volta agricoltura toscana in ginocchio. Questa volta per colpa del vento che ha spazzato via coltivazioni, serre, capannoni, piante con raffiche dai 100...[05/03/2015]
PSR al via. 961 milioni di euro pronti ad invadere le campagne toscane
Il nuovo Psr, il Programma di sviluppo rurale della Toscana, per gli anni 2014-2020 sta per prendere il via. Stamani a Firenze, nella sede della...[04/03/2015]
Agricoltura in crisi? Ora ci pensa McDonald's (con il patrocinio del Mipaaf). 20 agricoltori fornitori per 3 anni
Dopo i panini ‘certificati’ (Igp), con la carne di chianina, piemontese e marchigiana (leggi), oppure con la bresaola della Valtellina (leggi) ; ecco una nuova...[04/03/2015]
L’Overview sui mercati agroalimentari. Ortofrutta, suini e lattiero-caseario in lieve ripresa
Per alcuni comparti che avevano finora subito gli effetti di una situazione congiunturale fortemente sfavorevole sembra profilarsi un quadro di lento ma graduale miglioramento. Il...[03/03/2015]
Nel 2014 57 mila nuovi occupati in agricoltura. Martina: 'Puntiamo su competetività e semplificazioni'[03/03/2015]
Bandi ministeriali allargati ai contoterzisti. Uncai: 'Ma la battaglia sui PSR va avanti' [03/03/2015]
PSR Toscana 2014-2020 presto al via con un nuovo logo[03/03/2015]
Made in Italy: da piano export 300mila occupati nel food [27/02/2015]
Commercio: nel 2014 vendite alimentari giù dell'1,1%. La Gdo vacilla, tengono solo i discount[27/02/2015]
Poco valorizzato il Pane di Altamura: L'Abbate (M5S) al fianco dei cerealicoltori[27/02/2015]
Campolibero, pubblicati decreti attuativi per crediti d'imposta per innovazione[27/02/2015]
Agroalimentare, prospettive più favorevoli nel 2015[27/02/2015]
Imu, deludenti le modifiche al Senato. La protesta va avanti[27/02/2015]
Imu: per Confeuro rimodulare tassazione a favore di agricoltori e fasce deboli [26/02/2015]
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress