|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
 
Catania, sfruttare eccedenze alimentari per sostenere i più deboli
News in daiCAMPI del [15/06/2012]

“Il tema dell’aiuto ai poveri, anche attraverso le eccedenze alimentari, è per questo governo particolarmente importante, considerando che il tema dell’etica, declinata in legalità e solidarietà, è per noi caratterizzante”. Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Mario Catania, intervenendo alla presentazione dell’indagine ‘Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità’, realizzata dalla Fondazione per la sussidiarietà e dal Politecnico di Milano.
“Per quanto riguarda il sostegno alle fasce più povere della popolazione, fortunatamente, l’Italia non è all’anno zero – ha proseguito il Ministro -. Molto è stato fatto, anche grazie alle food bank e agli enti caritativi che si sono impegnati su questo fronte, e ad alcune misure comunitarie che l’Italia ha saputo sfruttare al meglio in questi anni. Mi riferisco alla misura per gli aiuti agli indigenti, per il cui mantenimento mi sono fortemente battuto sia a Roma che a Bruxelles. Esiste, infatti, un fronte di Paesi che credeva fosse opportuno eliminare questo intervento, che solo all’Italia dava aiuti per circa 100 milioni di euro. Per il 2011-2012 siamo riusciti a confermarlo, ma per il 2013 la partita è ancora aperta”.
Il ministro Catania ha poi sottolineato: “Ho inserito nel decreto sviluppo, che spero sarà presto approvato, un provvedimento che istituirà un fondo nazionale al quale potranno contribuire tutte le imprese della filiera agroalimentare e la società civile. L’idea è che questo fondo possa integrare e supportare le misure europee già previste, considerando il contesto sempre più difficile nel quale si trovano i meno abbienti”.

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Dop e Doc Val d'Aosta, ecco l’etichetta antifrode
Un'etichetta realizzata con inchiostri anticontraffazione e con codici elettronici proteggerà l'autenticità dei prodotti Dop e dei vini Doc della Valle d'Aosta e del liquore Ig...[28/05/2015]
Xylella, 2 mln dalla Regione Puglia per la lotta contro il killer degli ulivi
Due milioni di euro per la battaglia contro la Xylella. A stanziarli la giunta regionale della Puglia che ha ha approvato le linee guida per...[28/05/2015]
Pratiche agricole e sane abitudini alimentari. Ecco la lezione della Fattoria degli Studenti
Duemilacinquecento studenti, agricoltori esperti e aziende del territorio coinvolte insieme a 12 istituti scolastici (tra elementari e medie) di Siena, Buonconvento, Castellina in Chianti, Chiusi,...[28/05/2015]
Zafferano di San Gimignano Dop, al lavoro per la costituzione del Consorzio
Amministrazione comunale di San Gimignano al fianco dei produttori verso la costituzione del Consorzio dello Zafferano di San Gimignano Dop. Coltivatori del territorio e Comune...[27/05/2015]
Grandine sulle ciliegie, distrutti i primi raccolti in Puglia[26/05/2015]
Coltivazioni di canapa a San Rossore, al via sperimentazione nel pisano [26/05/2015]
Legge sugli ecoreati, fondamentale per la sostenibilità dell'agricoltura [24/05/2015]
Ad Expo la Fattoria Globale del futuro è già presente[24/05/2015]
Maltempo fuori stagione: mucche a rischio con neve su pascoli [24/05/2015]
Giornata mondiale biodiversità, in Italia scomparsi 3 frutti su 4 [24/05/2015]
Etichettatura, Martina: delusi da report della Commissione, faremo sentire la nostra voce in Consiglio Ue[23/05/2015]
Prezzi agricoli: lieve ripresa, ma la tendenza resta negativa. Gestire la volatilità [23/05/2015]
Pil, Confeuro: «Crescita dovuta ad agricoltura»[13/05/2015]
Ismea, Ferrero e Regione Lazio insieme per lo sviluppo del nocciolo[13/05/2015]
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress