Questo sito utilizza solo "cookie tecnici", propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se prosegui la navigazione senza cambiare le impostazioni del tuo browser, accetterai di ricevere i cookies dal sito. Cosa sono i cookie?. Leggi l'informativa completa sulla Privacy >>

Accetto X
|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
Catania, sfruttare eccedenze alimentari per sostenere i più deboli
News in daiCAMPI del [15/06/2012]

“Il tema dell’aiuto ai poveri, anche attraverso le eccedenze alimentari, è per questo governo particolarmente importante, considerando che il tema dell’etica, declinata in legalità e solidarietà, è per noi caratterizzante”. Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Mario Catania, intervenendo alla presentazione dell’indagine ‘Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità’, realizzata dalla Fondazione per la sussidiarietà e dal Politecnico di Milano.
“Per quanto riguarda il sostegno alle fasce più povere della popolazione, fortunatamente, l’Italia non è all’anno zero – ha proseguito il Ministro -. Molto è stato fatto, anche grazie alle food bank e agli enti caritativi che si sono impegnati su questo fronte, e ad alcune misure comunitarie che l’Italia ha saputo sfruttare al meglio in questi anni. Mi riferisco alla misura per gli aiuti agli indigenti, per il cui mantenimento mi sono fortemente battuto sia a Roma che a Bruxelles. Esiste, infatti, un fronte di Paesi che credeva fosse opportuno eliminare questo intervento, che solo all’Italia dava aiuti per circa 100 milioni di euro. Per il 2011-2012 siamo riusciti a confermarlo, ma per il 2013 la partita è ancora aperta”.
Il ministro Catania ha poi sottolineato: “Ho inserito nel decreto sviluppo, che spero sarà presto approvato, un provvedimento che istituirà un fondo nazionale al quale potranno contribuire tutte le imprese della filiera agroalimentare e la società civile. L’idea è che questo fondo possa integrare e supportare le misure europee già previste, considerando il contesto sempre più difficile nel quale si trovano i meno abbienti”.

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

La Pizza Capolavoro Universale". I suoi ingredienti: il pomodoro
Verde, bianco e rosso sono i colori del tricolore ma anche della pizza (in onore della Regina Margherita di Savoia). Rosso, come il pomodoro. Quella del...[21/08/2015]
Torna A Tavola con il Nobile. A Montepulciano contrade ai fornelli
Ha raggiunto quota tredici edizioni l’ormai classico dell’estate poliziana, il premio A Tavola con il Nobile. Promosso dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano in...[21/08/2015]
Fermo incanta il Grand Tour delle Marche
Le incantevoli Cisterne Romane di Fermo, visitate ogni anno da oltre 40.000 persone e mèta d’eccellenza anche per Trip Advisor, si arricchiscono di un’ulteriore attrazione:...[21/08/2015]
Acqua: approvate linee guida per impiego risorse idriche
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che, a seguito del parere favorevole della Conferenza Stato-Regioni, è stato approvato il decreto ministeriale...[06/08/2015]
Agricoltura sociale, ora c'è la legge. Martina: 'Strumento di inclusione' [06/08/2015]
Bean Adapt: il genoma di 10mila varietà di fagiolo ai raggi X a Bonn [04/08/2015]
Firenze, dopo il tornado aziende agricole in ginocchio[04/08/2015]
Pomodoro da industria: campagna 2015 nelle previsioni. Superfici in calo (-4%)[31/07/2015]
Agriturismo: per l’estate 2015 si va verso il tutto esaurito[30/07/2015]
Accordo Ismea Ferrero: lo stato dell’arte ad oggi [30/07/2015]
Da Bayer eccellenze varietali e innovazione nella difesa per le cipolle a semina primaverile[30/07/2015]
'Stop al glifosato', sigle Bio lanciano la campagna in Italia[30/07/2015]
Beni confiscati, firmato protocollo Mipaaf-Agenzia. Oltre 2.200 i terreni sequestrati alle mafie[30/07/2015]
Agricoltura, Confeuro: 'Chi ha sbagliato faccia un passo indietro'[30/07/2015]
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa sulla Privacy >>

Accetto X