|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
 
Catania, sfruttare eccedenze alimentari per sostenere i più deboli
News in daiCAMPI del [15/06/2012]

“Il tema dell’aiuto ai poveri, anche attraverso le eccedenze alimentari, è per questo governo particolarmente importante, considerando che il tema dell’etica, declinata in legalità e solidarietà, è per noi caratterizzante”. Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Mario Catania, intervenendo alla presentazione dell’indagine ‘Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità’, realizzata dalla Fondazione per la sussidiarietà e dal Politecnico di Milano.
“Per quanto riguarda il sostegno alle fasce più povere della popolazione, fortunatamente, l’Italia non è all’anno zero – ha proseguito il Ministro -. Molto è stato fatto, anche grazie alle food bank e agli enti caritativi che si sono impegnati su questo fronte, e ad alcune misure comunitarie che l’Italia ha saputo sfruttare al meglio in questi anni. Mi riferisco alla misura per gli aiuti agli indigenti, per il cui mantenimento mi sono fortemente battuto sia a Roma che a Bruxelles. Esiste, infatti, un fronte di Paesi che credeva fosse opportuno eliminare questo intervento, che solo all’Italia dava aiuti per circa 100 milioni di euro. Per il 2011-2012 siamo riusciti a confermarlo, ma per il 2013 la partita è ancora aperta”.
Il ministro Catania ha poi sottolineato: “Ho inserito nel decreto sviluppo, che spero sarà presto approvato, un provvedimento che istituirà un fondo nazionale al quale potranno contribuire tutte le imprese della filiera agroalimentare e la società civile. L’idea è che questo fondo possa integrare e supportare le misure europee già previste, considerando il contesto sempre più difficile nel quale si trovano i meno abbienti”.

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Lupi ancora all'attacco nel Senese. Sbranate pecore e vitelli di chianina
Due attacchi in due giorni. È ciò che è successo a Radicofani, all’azienda agricola Ciacci, assalita da un branco di lupi che ha ucciso sei...[25/04/2015]
Confeuro sugli Ogm: 'Il Governo mostri lungimiranza'
Come già detto in passato – dichiara il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – non condividiamo la scelta europea di lasciare il tema Ogm in...[25/04/2015]
Scoperta in Toscana la farina più antica del mondo: risale a 30 mila anni fa
E' la farina più antica del mondo ed è stata scoperta in Toscana. La scoperta, che rivoluziona le conoscenze sugli uomini del Paleolitico e sulla...[23/04/2015]
Arriva l'IGP per la Finocchiona. E l'Italia vola a 271 Denominazioni
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il Regolamento di esecuzione con l’iscrizione della...[23/04/2015]
ICQRF, nel 2014 54mila prodotti controllati e sequestri per 43mln euro[22/04/2015]
La Patata rossa di Colfiorito è IGP[22/04/2015]
Prosciutto Lab nel cuore della Food Valley[22/04/2015]
Residui, il 99,5% dei prodotti sono a norma di legge. Agrofarma sfata 'falsi' miti a tavola [22/04/2015]
PAN prodotti fitosanitari: sinergia agricoltura e ricerca per sostenibilità, ambientale ed economica [17/04/2015]
Xylella in Francia. Agricoltura italiana unanime: «Soluzioni condivise per l'emergenza»[17/04/2015]
Eccellenze della Liguria in festa. A Sanremo è tempo di Agriexpo[17/04/2015]
Birra, filiera 100% sostenibile. Firmato accordo tra Peroni e Confagricoltura[13/04/2015]
Georgofili, inaugurato il 262esimo anno accademico[13/04/2015]
Mercati agroalimentari, ecco chi sale e chi scende nell'overview di Ismea [13/04/2015]
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress