|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Catania, sfruttare eccedenze alimentari per sostenere i più deboli
News in daiCAMPI del [15/06/2012]

“Il tema dell’aiuto ai poveri, anche attraverso le eccedenze alimentari, è per questo governo particolarmente importante, considerando che il tema dell’etica, declinata in legalità e solidarietà, è per noi caratterizzante”. Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Mario Catania, intervenendo alla presentazione dell’indagine ‘Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità’, realizzata dalla Fondazione per la sussidiarietà e dal Politecnico di Milano.
“Per quanto riguarda il sostegno alle fasce più povere della popolazione, fortunatamente, l’Italia non è all’anno zero – ha proseguito il Ministro -. Molto è stato fatto, anche grazie alle food bank e agli enti caritativi che si sono impegnati su questo fronte, e ad alcune misure comunitarie che l’Italia ha saputo sfruttare al meglio in questi anni. Mi riferisco alla misura per gli aiuti agli indigenti, per il cui mantenimento mi sono fortemente battuto sia a Roma che a Bruxelles. Esiste, infatti, un fronte di Paesi che credeva fosse opportuno eliminare questo intervento, che solo all’Italia dava aiuti per circa 100 milioni di euro. Per il 2011-2012 siamo riusciti a confermarlo, ma per il 2013 la partita è ancora aperta”.
Il ministro Catania ha poi sottolineato: “Ho inserito nel decreto sviluppo, che spero sarà presto approvato, un provvedimento che istituirà un fondo nazionale al quale potranno contribuire tutte le imprese della filiera agroalimentare e la società civile. L’idea è che questo fondo possa integrare e supportare le misure europee già previste, considerando il contesto sempre più difficile nel quale si trovano i meno abbienti”.

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Imu, nel senese triplicati i comuni in cui si paga, dopo il decreto del 23 gennaio
«Da 7 comuni dove tutti pagavano l’Imu in provincia di Siena, il decreto del Consiglio dei Ministri del 23 gennaio, ha portato il totale a...[27/01/2015]
Imu, Agrinsieme 'bene chiarezza ma doveva essere fatto di più'
Agrinsieme "prende atto" della decisione di ieri del Governo (LEGGI) che, a seguito dell’impegno  dei ministri delle Politiche agricole Maurizio Martina e dell’Economia Pier Carlo...[24/01/2015]
Predatori: in Toscana 4 milioni euro per prevenire e indennizzare. Risarciti 155 allevatori
Quattro milioni di euro è la somma complessiva messa a disposizione dalla Regione per un pacchetto integrato di misure, nell'arco di tre anni, volte a...[23/01/2015]
OGM, confermato diveto coltivazione MON810 con decreto Lorenzin Galletti, Martina
Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, il Ministro delle politiche agricole, Maurizio Martina e quello dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, hanno firmato oggi il decreto che...[23/01/2015]
Imu agricola: Cdm, tornano i criteri altimetrici Istat ,esenzione totale a 3456 comuni. Pagamento entro il 10 febbraio [23/01/2015]
Mini ripresa dei consumi alimentari. Più0,6% nei primi undici mesi del 2014 [23/01/2015]
Emergenza predatori, a Siena incontro in Prefettura per risolvere problema[22/01/2015]
Lo sfogo di un agricoltore: 'L’agricoltura muore per mancanza di scelte politiche non di risorse'[22/01/2015]
Expo2015, Carta di Milano sarà eredità dell'esposizione[22/01/2015]
Imu c'è da pagare. Il Tar Lazio non proroga la sospensione. L'ira degli agricoltori: 'Intervenga il Governo'[21/01/2015]
Caccia al tordo, Regioni contro Governo. La spunta l’Europa[21/01/2015]
Xylella, sarà nominato un commissario di Protezione civile per gestire emergenza olivicoltura[21/01/2015]
Martina incontra Gruppo Eridania: settore bieticolo-saccarifero è strategico [21/01/2015]
Caccia, nessuna chiusura anticipata per tordo e cesena in Toscana, Friuli e Umbria [20/01/2015]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress