|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Catania, sfruttare eccedenze alimentari per sostenere i più deboli
News in daiCAMPI del [15/06/2012]

“Il tema dell’aiuto ai poveri, anche attraverso le eccedenze alimentari, è per questo governo particolarmente importante, considerando che il tema dell’etica, declinata in legalità e solidarietà, è per noi caratterizzante”. Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Mario Catania, intervenendo alla presentazione dell’indagine ‘Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità’, realizzata dalla Fondazione per la sussidiarietà e dal Politecnico di Milano.
“Per quanto riguarda il sostegno alle fasce più povere della popolazione, fortunatamente, l’Italia non è all’anno zero – ha proseguito il Ministro -. Molto è stato fatto, anche grazie alle food bank e agli enti caritativi che si sono impegnati su questo fronte, e ad alcune misure comunitarie che l’Italia ha saputo sfruttare al meglio in questi anni. Mi riferisco alla misura per gli aiuti agli indigenti, per il cui mantenimento mi sono fortemente battuto sia a Roma che a Bruxelles. Esiste, infatti, un fronte di Paesi che credeva fosse opportuno eliminare questo intervento, che solo all’Italia dava aiuti per circa 100 milioni di euro. Per il 2011-2012 siamo riusciti a confermarlo, ma per il 2013 la partita è ancora aperta”.
Il ministro Catania ha poi sottolineato: “Ho inserito nel decreto sviluppo, che spero sarà presto approvato, un provvedimento che istituirà un fondo nazionale al quale potranno contribuire tutte le imprese della filiera agroalimentare e la società civile. L’idea è che questo fondo possa integrare e supportare le misure europee già previste, considerando il contesto sempre più difficile nel quale si trovano i meno abbienti”.

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Crisi ortofrutta, in Emilia Romagna si chiede subito attuazione del ritiro del prodotto
“Attuazione del  ritiro straordinario del prodotto per un massimo del 10% del volume di produzione commercializzata dalle singole OP (Organizzazione dei produttori) da destinare unicamente...[22/08/2014]
L'agricoltura è in attesa di una scossa
La ripresa dopo il periodo vacanziero – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – dovrà indicare con chiarezza le prossime mosse...[22/08/2014]
Campolibero, Mipaaf pubblica circolare applicativa sulle misure
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è disponibile, sul sito del Ministero, la Circolare dell'ICQRF con cui si forniscono ulteriori indicazioni...[22/08/2014]
In Toscana cambia la legge: si potranno bruciare gli scarti
Gli scarti delle lavorazioni agricole e forestali, non sono "rifiuti", pertanto si possono bruciare e non c'è bisogno di autorizzazioni e di ordinanze dei Comuni....[22/08/2014]
Certificazione Igp per iI Torrone di Bagnara[14/08/2014]
Prosciutto di Modena “re” delle spiagge romagnole con “Un mare di sapori”[14/08/2014]
Confagri, ko campagna pomodoro da industria al Sud [14/08/2014]
Maltempo, in calo la produzione di miele ma è boom per i funghi[14/08/2014]
Agriturismo mon amour, a Ferragosto gli italiani scelgono il relax all’aria aperta[13/08/2014]
Premio Casato Prime Donne 2014 all’astrofisica Sandra Savaglio [13/08/2014]
Marche golose, cresce la voglia di gelato. Ogni famiglia ne consuma 12kg [12/08/2014]
Toscana, indennizzi ad aziende per danni dei predatori [12/08/2014]
DL competitività: bene approvazione definitiva, norme positive per l’agricoltura in un’ottica di rilancio del settore[11/08/2014]
#campolibero, contratto rete è nuova forma di aggregazione tra imprese[11/08/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress