|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Qualità verificata, nasce il marchio per i prodotti veneti
News in daiCAMPI del [22/06/2012]

La stella a sette punte colorate, affiancata dal leone alato di San Marco del turismo del “Veneto. Tra la terra e il cielo”, segnalerà sui mercati anche le produzioni agroalimentari regionali a Qualità Verificata e la sinergia del bello e del buono che attrae attualmente nel territorio oltre 15 milioni e mezzo di turisti da tutto il mondo.

Il marchio - Il “lancio” delle produzioni regionali a marchio QV “Qualità Verificata” accompagnate anche dal logo turistico verrà realizzato in ottobre, quando i prodotti in questione saranno ufficialmente presentati al pubblico e alle strutture e consorzi turistici, mentre si cercheranno percorsi preferenziali o comunque ottimali con la Grande Distribuzione Organizzata. E’ questo il percorso definito dalla Regione Veneto  con i rappresentanti delle filiere agroalimentari che qualificano con il marchio QV le loro migliori produzioni: carne bovina; coniglio; ortofrutta; prodotti lattiero caseari.

Il tavolo permanente - Alla Regione, i rappresentanti dei produttori hanno presentato un progetto specifico, che prevede la creazione di un tavolo permanente per coordinare tutte le iniziative legate al marchio “QV”; la costituzione di un organismo che sia Consorzio di tutela dei disciplinari e controlli produzione e rispetto delle regole di commercializzazione; finanziamenti per le Misure 132 “Partecipazione a sistemi di qualità alimentare” e 133 “Attività di informazione e promozione agroalimentare” del Programma di Sviluppo Rurale; azioni per la promozione del marchio.

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Salto di qualità europeo su sicurezza alimentare in vista di Expo 2015
“Con il confronto abbiamo fatto un salto di qualità su un tema centrale come quello della sicurezza alimentare. L'Europa avrà un ruolo di protagonista assoluto...[02/10/2014]
Ricerca SWG, tematica ambientale sia al centro del rilancio settore primario
La ricerca di SWG svolta per Assorel uscita oggi riguardo lo sviluppo sostenibile delle aziende - dichiara il presidente della Confeuro Rocco Tiso - offre...[02/10/2014]
Etichetta a semaforo: UE apre procedura d'infrazione contro GB
“La decisione della Commissione Ue sul sistema di etichettatura a semaforo inglese conferma l'opportunità dell’iniziativa che abbiamo assunto da tempo su questo strumento e le...[02/10/2014]
'No a questo Pit', per i Consorzi toscani l’agricoltura torna indietro
Tutti i principali Consorzi vitivinicoli toscani hanno presentato delle comuni Osservazioni al Piano Paesaggistico adottato dal Consiglio Regionale lo scorso 2 luglio. Nella lunga storia...[30/09/2014]
Cibo biologico e alta ristorazione, focus di Podere Forte il 29 settembre[28/09/2014]
Contadini e professori uniti per un vero piano del paesaggio[28/09/2014]
Commercio: da inizio anno vendite alimentari -1,1%. neanche gli sconti salvano la Gdo[27/09/2014]
Ismea, avanti adagio l’export agroalimentare[27/09/2014]
PIT Toscana, i produttori di Brunello scrivono al governatore Rossi[27/09/2014]
Confeuro, calo alimentare è sintomo difficoltà cittadini[27/09/2014]
Emilia Romagna, Nutria: la norma che la esclude dalla fauna selvatica rende inapplicabili i piani di contenimento[27/09/2014]
Tante opportunità nel settore forestale per i giovani laureati[27/09/2014]
Un tavolo per rilanciare l'export dell'ortofrutta. Imprese e coop danneggiate dall'embargo della Russia[26/09/2014]
E' festa dell'agricoltura ad Expo Rurale con il record di presenze [23/09/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress