|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Terreni acidi più fertili con le cozze. Lo dice uno studio spagnolo
News in daiCAMPI del [22/06/2012]

Gusci di cozze per migliorare i terreni acidi. La notizia arriva da Madrid dove un gruppo di studiosi  della Universidad Politecnica ha scoperto che il guscio di questi mitili potrebbe migliorare la qualità e la fertilità dei terreni acidi, aumentandone il PH e riducendo la quantità di alluminio. I risultati sono di grande interesse perche' aiutano a eliminare rifiuti industriali riutilizzandoli.

La ricerca - Lo studio e' incentrato sulle proprieta' biochimiche del suolo e in particolare degli enzimi, che sono indicatori di qualita' e rispondono in modo molto rapido ai cambiamenti. Il terreno impiegato era quello di un prato dalle caratteristiche rappresentative in termini di contenuto di materia organica e PH. Il risultato principale ha mostrato che i cambiamenti apportati avevano prodotto un incremento del PH, mentre l'alluminio era diminuito, dato rilevante soprattutto in alcune regioni come la Galizia, dove i terreni sono piu' acidi a causa della prevalenza delle precipitazioni sulla evapotraspirazione e dove, peraltro, c'e' una delle piu' imponenti attivita' di pesca di cozze (la seconda al mondo dopo la Cina).

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Chianti Classico, rinasce 'la farfalla del Granducato' nel territorio della Berardenga
Leopoldo di Lorena la chiamava “la farfalla del Granducato” per la sua forma particolare, ma altro non è che la Berardenga, zona d’eccellenza per la...[29/01/2015]
Coltura sana e responsabile: svolta Bio per Manica
L’attenzione al biologico è un tema di sempre maggior rilievo, sia per i consumatori che per i produttori. Da una parte si ricerca qualità naturale...[29/01/2015]
Biologico, per Confeuro non lasciare settore all'illegalità
La truffa scoperta dalla Guardi di Finanza in merito al falso biologico importato dall'estero – dichiara il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – evidenzia l'attenzione...[29/01/2015]
Nitrati: non è solo colpa della zootecnia. E il 10 febbraio un tavolo operativo
Il problema dei nitrati non è da imputare soltanto alla zootecnia. Incidere sulle vere cause di inquinamento.  E' in sintesi quanto è emerso al convegno...[29/01/2015]
Imu, nel senese triplicati i comuni in cui si paga, dopo il decreto del 23 gennaio[27/01/2015]
Imu, Agrinsieme 'bene chiarezza ma doveva essere fatto di più'[24/01/2015]
Predatori: in Toscana 4 milioni euro per prevenire e indennizzare. Risarciti 155 allevatori[23/01/2015]
OGM, confermato diveto coltivazione MON810 con decreto Lorenzin Galletti, Martina [23/01/2015]
Imu agricola: Cdm, tornano i criteri altimetrici Istat ,esenzione totale a 3456 comuni. Pagamento entro il 10 febbraio [23/01/2015]
Mini ripresa dei consumi alimentari. Più0,6% nei primi undici mesi del 2014 [23/01/2015]
Emergenza predatori, a Siena incontro in Prefettura per risolvere problema[22/01/2015]
Lo sfogo di un agricoltore: 'L’agricoltura muore per mancanza di scelte politiche non di risorse'[22/01/2015]
Expo2015, Carta di Milano sarà eredità dell'esposizione[22/01/2015]
Imu c'è da pagare. Il Tar Lazio non proroga la sospensione. L'ira degli agricoltori: 'Intervenga il Governo'[21/01/2015]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress