|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Terreni acidi più fertili con le cozze. Lo dice uno studio spagnolo
News in daiCAMPI del [22/06/2012]

Gusci di cozze per migliorare i terreni acidi. La notizia arriva da Madrid dove un gruppo di studiosi  della Universidad Politecnica ha scoperto che il guscio di questi mitili potrebbe migliorare la qualità e la fertilità dei terreni acidi, aumentandone il PH e riducendo la quantità di alluminio. I risultati sono di grande interesse perche' aiutano a eliminare rifiuti industriali riutilizzandoli.

La ricerca - Lo studio e' incentrato sulle proprieta' biochimiche del suolo e in particolare degli enzimi, che sono indicatori di qualita' e rispondono in modo molto rapido ai cambiamenti. Il terreno impiegato era quello di un prato dalle caratteristiche rappresentative in termini di contenuto di materia organica e PH. Il risultato principale ha mostrato che i cambiamenti apportati avevano prodotto un incremento del PH, mentre l'alluminio era diminuito, dato rilevante soprattutto in alcune regioni come la Galizia, dove i terreni sono piu' acidi a causa della prevalenza delle precipitazioni sulla evapotraspirazione e dove, peraltro, c'e' una delle piu' imponenti attivita' di pesca di cozze (la seconda al mondo dopo la Cina).

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Tartufo, Città di Castello (Pg) si candida a capitale
Per il tartufo della Valtiberina si profila un’annata da ricordare. A dirlo è Mauro Severini, presidente della Comunità Montana Alta Umbria. «Il clima caldo umido...[19/09/2014]
Sicurezza alimentare: Martina alla Fao chiede più corraggio all'Europa
"È necessario dare risposte alle sollecitazioni della Fao per arrivare a dimezzare la povertà alimentare entro il 2015. Non è un semplice obiettivo, ma un...[19/09/2014]
Educazione alimentare: un Giornata per sensibilizzare i consumatori e promuovere i consumi di ortofrutta
Dedicare una Giornata nazionale all’educazione alimentare è molto utile, sia per sensibilizzare le famiglie sull’importanza di una dieta corretta ed equilibrata, sia per promuovere i...[19/09/2014]
Mele in Alto Adige, un modello di agricoltura innovativa
L’attività di produzione di mele in Alto Adige risale al periodo successivo alla seconda guerra mondiale e, nel corso dei decenni, è stata caratterizzata da...[18/09/2014]
Effetto Candonga. In arrivo il Consorzio e marchio di tutela[18/09/2014]
Toscana, Salvadori all'apertura di Expo Rurale: 'Agricoltura nuovo motore di crescita sostenibile'[18/09/2014]
Al via Expo Rurale. Il presidente Rossi: 'Se difendiamo il paesaggio, difendiamo l'agricoltura' [18/09/2014]
Rapporto Istat: Italia leader per prodotti agroalimentari di qualità e controlli[18/09/2014]
Contraffazioni, sequestri per 32 mln di euro e 60mila controlli fino ad agosto 2014[18/09/2014]
Ogm, Guidi: 'Chiudere sul biotech significa bloccare sviluppo e innovazione. E Bruxelles non decide'[14/09/2014]
Gargano, 90 milioni di anticipo PAC per le imprese[14/09/2014]
Embargo russo: 'Bruxelles ripensi le misure di emergenza per l'ortofrutta'[13/09/2014]
Frutta, la crisi si ripercuote anche sulle produzioni autunnali [13/09/2014]
Patate Selenella, ottima qualità nonostante le piogge[13/09/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress