|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
 
 
Maxitruffa dell’olio alle porte di Siena. In bottiglia deodorati e miscele straniere
News in frantOLIO del [26/06/2012]

Olio di bassa qualità acquistato in Puglia, Spagna, Grecia e Tunisia opportunamente lavorato e miscelato diventava extravergine. La truffa avveniva alle porte di Siena, a Castellina Scalo, dal 2010 ed è stata scoperta dalla Guardia di Finanza grazie all’operazione “Arbequino”.

Gli arresti - Le manette sono scattate per quattro persone per il reato di associazione a delinquere finalizzata alla frode in commercio aggravata, due le misure cautelari emesse e oltre 8 mila le tonnellate di olio d’oliva sequestrate. Partita nel 2011, l’indagine scopre un’attività iniziata già l’anno precedente  attraverso cui l’azienda senese acquistava olio da fornitori pugliesi, spagnoli, greci, tunisini indicandolo nel registro ufficiale come extravergine quando si trattava di olio vergine o lampante. Mediante il proprio laboratorio chimico, l’azienda aggiungeva deodorati e miscelava olii di differente categorie per avere un prodotto finale classificato come extravergine che veniva venduto  sfuso a importanti aziende imbottigliatrici in Italia e all’estero. Tutta la partita di olio adulterata relativa al 2011 è stata sequestrata prima di arrivare in commercio. Indagini sono ancora in corso per verificare se parte del prodotto relativa all’anno precedente sia arrivato sugli scaffali.

Clicca qui per leggere l’articolo completo e guardare i video della conferenza stampa e delle interviste a Giuseppe Serino, capodipartimento dell’Ispettorato per il controllo della qualità e della repressione frodi del Mipaaf , e Giovanni Lercker, docente del dipartimento di scienze degli alimenti all’Università di Bologna

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Frode olio d'oliva. 35 indagati in Toscana nell'operazione Fuente
A seguito di una complessa indagine, iniziata nei primi mesi del 2013 nell’ambito del settore oleario, coordinata dalla Procura della Repubblica di Siena, la Guardia...[11/04/2014]
Super etichetta e Registro di tracciabilità nella proposta Sol-Unaprol per garantire l'extravergine italiano
Un registro di tracciabilità e una “super-etichetta” a garanzia della sicurezza alimentare dell’olio extravergine di oliva italiano, sempre più presente sulle tavole oltreconfine, grazie ad...[07/04/2014]
Olio Dop Pretuziano, qualità e legame con il territorio il binomio di un successo
Grande qualità ed un legame identitario con il territorio di produzione. E’ questo il binomio vincente dell’olio DOP Pretuziano Colline Teramane che nei giorni scorsi...[06/04/2014]
Olio, vasta operazione anticontraffazione di Icqrf e Capitanerie di Porto
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stata sequestrata, nella notte a Salerno, una cisterna di olio spagnolo priva dei...[06/04/2014]
Olio, la Dop Terre di Siena 2013 piace ai buyer Usa e cresce del 10% la produzione[29/03/2014]
Olio Dop Terre di Siena alla prova dei buyer con l'annata 2013[23/03/2014]
La Calabria punta sull'olio, fondamentale per economia regionale[23/03/2014]
Per olio di oliva attivo record della bilancia commerciale. 151 milioni di euro nel 2013[22/03/2014]
Premi extravergine, torna il Magnifico il 15 aprile a Firenze[22/03/2014]
Prende il via da Trieste il ventennale di Città dell'Olio[09/03/2014]
Falso olio Igp Toscano, Salvadori: 'Le truffe si fanno anche da Harrods'[26/02/2014]
Scoperta da Icqrf truffa ad Harrods: era falso l'olio Igp Toscano[25/02/2014]
Olivo, potini si diventa non si nasce. Al via in provincia di Siena quattro corsi per imparare[19/02/2014]
Concorso Sol d'Oro, al via le 'Olimpiadi' dell'olio di qualità[14/02/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress