|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
 
 
Maxitruffa dell’olio alle porte di Siena. In bottiglia deodorati e miscele straniere
News in frantOLIO del [26/06/2012]

Olio di bassa qualità acquistato in Puglia, Spagna, Grecia e Tunisia opportunamente lavorato e miscelato diventava extravergine. La truffa avveniva alle porte di Siena, a Castellina Scalo, dal 2010 ed è stata scoperta dalla Guardia di Finanza grazie all’operazione “Arbequino”.

Gli arresti - Le manette sono scattate per quattro persone per il reato di associazione a delinquere finalizzata alla frode in commercio aggravata, due le misure cautelari emesse e oltre 8 mila le tonnellate di olio d’oliva sequestrate. Partita nel 2011, l’indagine scopre un’attività iniziata già l’anno precedente  attraverso cui l’azienda senese acquistava olio da fornitori pugliesi, spagnoli, greci, tunisini indicandolo nel registro ufficiale come extravergine quando si trattava di olio vergine o lampante. Mediante il proprio laboratorio chimico, l’azienda aggiungeva deodorati e miscelava olii di differente categorie per avere un prodotto finale classificato come extravergine che veniva venduto  sfuso a importanti aziende imbottigliatrici in Italia e all’estero. Tutta la partita di olio adulterata relativa al 2011 è stata sequestrata prima di arrivare in commercio. Indagini sono ancora in corso per verificare se parte del prodotto relativa all’anno precedente sia arrivato sugli scaffali.

Clicca qui per leggere l’articolo completo e guardare i video della conferenza stampa e delle interviste a Giuseppe Serino, capodipartimento dell’Ispettorato per il controllo della qualità e della repressione frodi del Mipaaf , e Giovanni Lercker, docente del dipartimento di scienze degli alimenti all’Università di Bologna

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Xylella, Mipaaf e Regione Puglia decidono di intensificare gli interventi
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che il Ministro Maurizio Martina ha incontrato a Roma il Presidente della Regione Puglia Nichi...[29/10/2014]
Olivicoltura in crisi. Di Lena: 'Trasformare in opportunità le difficoltà della raccolta 2014'
Anche il Molise paga a caro prezzo la perdita di raccolta delle olive che, si può pensare, sarà pari al 50% della produzione dell’altro anno....[28/10/2014]
Produzione dimezzata: è anno nero per l'olio d'oliva italiano
L’olio italiano rischia un “anno nero”. Per la campagna appena iniziata, con i frantoi aperti da poche settimane, si stima un calo produttivo drammatico, con...[26/10/2014]
L'olio Dop Riviera Ligure va in bici con Filippa
L’olio extravergine d’oliva DOP Riviera Ligure pedala e fa pedalare. Risorsa inesauribile di energia e gusto, questa volta ha dato sprint alla peraltro spumeggiante Filippa...[22/10/2014]
Olio, in Sicilia più che dimezzata la produzione. Pesanti ricadute sui produttori[17/10/2014]
Olio, gruppo cinese Yimin acquista pacchetto maggioranza Salov[07/10/2014]
Olio, Salvadori (Toscana): 'Bene accordo tra Corpo Forestale e Consorzio per tutela'[07/10/2014]
SOL d'oro Emisfero Sud premia Cile, Argentina, Uruguay e Sudafrica[04/10/2014]
In Toscana progetto per educare i bambini all'olio extravergine. Il plauso dell'assessore Salvadori[03/10/2014]
Olio di oliva, boom delle importazioni dalla Spagna[03/10/2014]
PAC, olio d'oliva: Stefàno condivide timori CNO 'Ministero trovi soluzioni'[01/10/2014]
Xylella fastidiosa, sì al decreto per le misure di emergenza in conferenza Stato Regioni [27/09/2014]
Xylella degli olivi, le azioni del piano di intervento[18/09/2014]
Sequestrati ad Arezzo 250 litri di falso olio extravergine venduto come Bio [08/09/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress