|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Piemonte, il Piano Verde sviluppa 60 milioni di euro di investimenti
News in daiCAMPI del [27/06/2012]

Il “Piano Verde”, Programma regionale per la concessione di contributi negli interessi su prestiti, avviato esattamente un anno fa, prosegue con ottimi risultati l’attività a sostegno delle aziende agricole piemontesi. Sono state approvate in questi giorni le graduatorie finalizzate alla concessione di contributi per la conduzione aziendale, prevedendo una riserva apposita a favore delle aziende agricole oggetto di danni a seguito di calamità naturali. Alla scadenza del bando sono pervenute complessivamente 1273 domande di contributo per la conduzione aziendale, la totalità delle istanze presentate è stata soddisfatta da parte dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura. Le aziende interessate da eventi calamitosi, poco più di 150, sono state inserite nella prima graduatoria: con il contributo regionale di euro 225.239,92 si svilupperanno investimenti per oltre 5 milioni di euro. Nel caso della seconda graduatoria -all’interno della quale sono comprese tutte le altre 1124 aziende presentanti istanza- la Regione Piemonte elargirà un contributo in conto interessi pari a 566.903,25 euro sviluppando investimenti per quasi 35 milioni di euro. Nel complesso dunque, a fronte di uno stanziamento regionale pari a una cifra di poco inferiore agli 800 mila euro, il comparto agricolo piemontese ha avviato impegni per circa 40 milioni. Importante traguardo che va a sommarsi  al precedente intervento dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura (sempre nell’ambito del Piano Verde) di 2 milioni, cifra che ha attivato investimenti fondiari e agrari per quasi 21 milioni di euro. Il tetto massimo del contributo negli interessi a carico della Regione è pari al 2% per le aziende di pianura e collina, al 3% per le aziende in montagna, al 4% per i prestiti per la conduzione aziendale contratti da imprese agricole che hanno subito danni da calamità naturali nell’anno di presentazione della domanda. Il contributo è incrementato di 0,50 punti percentuali nel caso in cui almeno il 50% dell’importo del prestito sia assistito da garanzia prestata da confidi. Riapriranno inoltre a breve i termini della presentazione delle domande relative i prestiti per la conduzione associata, con una copertura finanziaria regionale pari a una somma superiore ai 600 mila euro.

Assessore Regionale all’Agricoltura Claudio Sacchetto - “Uno strumento che, in tempi economicamente non semplici, consente lo sviluppo di investimenti per 60 milioni di euro nel comparto rurale non può che essere giudicato positivamente. Abbiamo guardato al passato per cercare di agire al meglio nel presente. La peculiarità del Piano Verde consiste nell’opportunità di ottenere benefici in tempi brevissimi, il contributo viene erogato in forma attualizzata in un’unica soluzione successivamente all’erogazione del prestito, l’azienda può dunque immediatamente proseguire nell’investimento”.

 

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Deflazione conferma difficile momento italiano
I dati sull'andamento dei prezzi, mai così negativo dal 1959 – dichiara il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – confermano la difficile situazione in cui...[29/08/2014]
Embargo Russia, bene decisioni Commissione Ue su aiuti a ortofrutta e settore lattiero
"Le misure annunciate nel Comitato di Gestione di oggi a Bruxelles vanno nella direzione giusta per contrastare la crisi provocata dall’embargo russo sui prodotti agroalimentari...[29/08/2014]
Toscana, presidente Rossi rassicura su nuovo Piano paesaggio: 'Non prevede divieti'. La Cia: 'Bene, allora si cambi'
Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi sul nuovo Piano paesaggistico regionale ha in parte rassicurato gli agricoltori, chiarendo che il Pit non prevede divieti...[29/08/2014]
Istat, agricoltura conferma trend crescita occupazione nel secondo trimestre 2014
"L’agricoltura si conferma un settore dinamico e in grado di creare occupazione anche nel II trimestre 2014 con un positivo +1,8%. Cresce anche in maniera...[29/08/2014]
Vigneti e florovivaismo a rischio in Toscana con il nuovo Piano paesaggistico[27/08/2014]
Dati Istat, secondo Confeuro la sfiducia è grande ostacolo per la ripresa[27/08/2014]
Crisi ortofrutta, in Emilia Romagna si chiede subito attuazione del ritiro del prodotto [22/08/2014]
L'agricoltura è in attesa di una scossa[22/08/2014]
Campolibero, Mipaaf pubblica circolare applicativa sulle misure[22/08/2014]
In Toscana cambia la legge: si potranno bruciare gli scarti[22/08/2014]
Certificazione Igp per iI Torrone di Bagnara[14/08/2014]
Prosciutto di Modena “re” delle spiagge romagnole con “Un mare di sapori”[14/08/2014]
Confagri, ko campagna pomodoro da industria al Sud [14/08/2014]
Maltempo, in calo la produzione di miele ma è boom per i funghi[14/08/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress