Questo sito utilizza solo "cookie tecnici", propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se prosegui la navigazione senza cambiare le impostazioni del tuo browser, accetterai di ricevere i cookies dal sito. Cosa sono i cookie?. Leggi l'informativa completa sulla Privacy >>

Accetto X
|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
Piemonte, il Piano Verde sviluppa 60 milioni di euro di investimenti
News in daiCAMPI del [27/06/2012]

Il “Piano Verde”, Programma regionale per la concessione di contributi negli interessi su prestiti, avviato esattamente un anno fa, prosegue con ottimi risultati l’attività a sostegno delle aziende agricole piemontesi. Sono state approvate in questi giorni le graduatorie finalizzate alla concessione di contributi per la conduzione aziendale, prevedendo una riserva apposita a favore delle aziende agricole oggetto di danni a seguito di calamità naturali. Alla scadenza del bando sono pervenute complessivamente 1273 domande di contributo per la conduzione aziendale, la totalità delle istanze presentate è stata soddisfatta da parte dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura. Le aziende interessate da eventi calamitosi, poco più di 150, sono state inserite nella prima graduatoria: con il contributo regionale di euro 225.239,92 si svilupperanno investimenti per oltre 5 milioni di euro. Nel caso della seconda graduatoria -all’interno della quale sono comprese tutte le altre 1124 aziende presentanti istanza- la Regione Piemonte elargirà un contributo in conto interessi pari a 566.903,25 euro sviluppando investimenti per quasi 35 milioni di euro. Nel complesso dunque, a fronte di uno stanziamento regionale pari a una cifra di poco inferiore agli 800 mila euro, il comparto agricolo piemontese ha avviato impegni per circa 40 milioni. Importante traguardo che va a sommarsi  al precedente intervento dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura (sempre nell’ambito del Piano Verde) di 2 milioni, cifra che ha attivato investimenti fondiari e agrari per quasi 21 milioni di euro. Il tetto massimo del contributo negli interessi a carico della Regione è pari al 2% per le aziende di pianura e collina, al 3% per le aziende in montagna, al 4% per i prestiti per la conduzione aziendale contratti da imprese agricole che hanno subito danni da calamità naturali nell’anno di presentazione della domanda. Il contributo è incrementato di 0,50 punti percentuali nel caso in cui almeno il 50% dell’importo del prestito sia assistito da garanzia prestata da confidi. Riapriranno inoltre a breve i termini della presentazione delle domande relative i prestiti per la conduzione associata, con una copertura finanziaria regionale pari a una somma superiore ai 600 mila euro.

Assessore Regionale all’Agricoltura Claudio Sacchetto - “Uno strumento che, in tempi economicamente non semplici, consente lo sviluppo di investimenti per 60 milioni di euro nel comparto rurale non può che essere giudicato positivamente. Abbiamo guardato al passato per cercare di agire al meglio nel presente. La peculiarità del Piano Verde consiste nell’opportunità di ottenere benefici in tempi brevissimi, il contributo viene erogato in forma attualizzata in un’unica soluzione successivamente all’erogazione del prestito, l’azienda può dunque immediatamente proseguire nell’investimento”.

 

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Agriturismo: per l’estate 2015 si va verso il tutto esaurito
Un altro tutto esaurito quello previsto per la vacanza in agriturismo nel periodo estivo. Dopo il boom di presenze registrate già nella passata stagione, anche...[30/07/2015]
Accordo Ismea Ferrero: lo stato dell’arte ad oggi
Sono ad oggi quattro le Regioni che hanno aderito al progetto targato Ismea e Ferrero per lo sviluppo quali-quantitativo della filiera corilicola italiana. Basilicata, Toscana,...[30/07/2015]
Da Bayer eccellenze varietali e innovazione nella difesa per le cipolle a semina primaverile
Grande affluenza di operatori alla giornata in campo organizzata presso l’azienda agricola F.lli Ferrari, specializzata nella coltivazione della cipolla, per la presentazione delle nuove varietà...[30/07/2015]
'Stop al glifosato', sigle Bio lanciano la campagna in Italia
AIAB e FIRAB lanciano il manifesto “Stop Glifosato” e chiedono a Governo, Ministeri competenti e Parlamento di applicare il principio di precauzione in nome della...[30/07/2015]
Beni confiscati, firmato protocollo Mipaaf-Agenzia. Oltre 2.200 i terreni sequestrati alle mafie[30/07/2015]
Agricoltura, Confeuro: 'Chi ha sbagliato faccia un passo indietro'[30/07/2015]
Grandinate in provincia di Siena: chiesto stato di calamità per 700 aziende agricole[30/07/2015]
Caldo eccezionale: urgente gasolio ‘straordinario’ per irrigare e salvare le produzioni agricole toscane[27/07/2015]
Caldo: i cambiamenti climatici modificano i tempi dell’agricoltura, cicli produttivi sempre più anticipati[24/07/2015]
Per l'agricoltura una nuova agenda da settembre, il monito di Confeuro[24/07/2015]
Tabacco, intesa Mipaaf-Philip Morris per valorizzare fiera da 80 milioni di euro[24/07/2015]
Dal Crea donne in forma con gusto grazie all'F menù [23/07/2015]
Expo, Agronomi mondiali ricevuti dalla Regina Letizia di Spagna[23/07/2015]
Fieragricola: accordo Veronafiere-FederUnacoma per la meccanica agricola[23/07/2015]
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa sulla Privacy >>

Accetto X