|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Imprese toscane investono 4,5 milioni di euro per la filiera corta
News in daiCAMPI del [29/06/2012]

Un investimento da 4, 5 milioni di euro da parte delle imprese agricole toscane costituite nella Rete Qualità Toscana. E’ questa la cifra di investimenti per la filiera corta nel progetto presentato da RTQ alla regione Toscana. La nuova rete di imprese RQT – Rete Qualità Toscana, novità assoluta nel panorama agricolo, lancia la sua prima proposta progettuale, a meno di un mese dalla sua costituzione, che ha visto aggregarsi un primo nucleo di 33 imprese agricole singole (numero destinato a crescere) e cooperative di tutta la regione.

Numeri - Sono numeri importanti quelli della Rete Qualità Toscana e contenuti nella proposta presentata alla Regione Toscana nell’ambito del bando dei progetti di filiera: 4,5 milioni di euro di investimenti; 17 nuovi punti di vendita diretta in tutto il territorio toscano; 22 investitori (di cui 40% giovani e 50% donne); oltre 200 imprese firmatarie dell’accordo di filiera; 12 cooperative agricole come base di una nuova rete logistica al servizio della filiera corta; 40 strutture di ristorazione (ristoranti e agriturismi) che si riforniranno di materia prima attraverso la rete.

Il commento di Pascucci, presidente Cia Toscana - Il presidente della Cia Toscana Giordano Pascucci sottolinea il valore del progetto, sia per i contenuti che rappresentano una grande opportunità per lo sviluppo della filiera corta, sia per il carattere fortemente innovativo dell’aggregazione di imprese che si è costituita. «La Rete Qualità Toscana – commenta Pascucci - si propone innanzitutto come una rete aperta; l’elemento che accomuna le imprese partecipanti è esclusivamente l’obiettivo di valorizzare le produzioni agricole ed agro-alimentari della Toscana, potenziando la filiera corta e le relazioni tra i soggetti economici operanti nei diversi segmenti della filiera. Per sua natura è uno strumento partecipato e paritetico, nella quale ogni impresa mette la sua individualità al servizio di un obiettivo comune ma senza perdere il proprio ruolo imprenditoriale; inoltre la rete non può svolgere, per Legge, attività imprenditoriale in proprio, ma solo mettere in sinergia le attività economiche delle imprese partecipanti». Oltre alla Cia Toscana hanno sottoscritto il loro sostegno al progetto anche Legacoop-Agroalimentare, Fedagri-Confcooperative e Federconsumatori Toscana.

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Martina sul semestre italiano UE: 'torniamo soggetto forte nel Mediterraneo'
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che si è svolta oggi, presso la Commissione agricoltura della Camera dei Deputati, l’audizione del...[23/07/2014]
Passione peperoncini. Il collezionista della piccantezza svela varietà uniche al mondo. 'Ma consumate prodotti italiani, sono buoni e di qualità'
Parlare di peperoncini con Massimo Biagi è come parlare di ciclismo con Coppi e Bartali contemporaneamente. “Ma per favore – ci tiene a precisare –,...[18/07/2014]
Confeuro attacca: 'Confusione PAC è specchio politica agricola in Italia'
I vantaggi della Pac si limitano esclusivamente alle grandi aziende e sono di fatto irrisori per le Pmi del primario. A questo – dichiara in...[18/07/2014]
PSR Veneto: 100mln di euro di credito per aziende primario
"Il nuovo Programma di Sviluppo Rurale metterà a disposizione circa 100 milioni di euro nei prossimi 7 anni - del totale di 1 miliardo e...[18/07/2014]
Prospettive e opportunità con la nuova Legge dell'agricoltura sociale[18/07/2014]
CRA: su Science i segreti del genoma del frumento tenero, l’ultimo passo prima del sequenziamento completo[18/07/2014]
Export agricolo crolla del 9,2%. Clima e ribassi record le cause[18/07/2014]
OGM: Task Force, in Friuli contaminazioni, Orlando invii ispettori [18/07/2014]
Import di riso dalla Cambogia: positivo il ricorso alla Commissione europea da parte del governo[18/07/2014]
Pesche, Martina scrive a Ciolos: 'Servono misure straordinarie per fronteggiare crisi'[18/07/2014]
Frutta estiva: mercati pressati dall’offerta. Forti difficoltà per i produttori[17/07/2014]
Confeuro, mantenere alto presidio legalità[17/07/2014]
Decreto “Crescita”: importanti novità per l’agricoltura[11/07/2014]
Piano strategico ricerca ed innovazione, messi a fuoco gli obiettivi [11/07/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress