|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Jemà di Cesari é il vino dell'anno per la rivista brasiliana GULA
News in diVINO del [09/07/2012]

Jèma, vino che sta ottenendo sempre più consensi sia in Italia che all'estero, ha saputo conquistare anche il riconoscimento dei critici brasiliani. La rivista GULA ha infatti divulgato in questi giorni la propria consueta classifica annuale, dove indica tutte le etichette “da scoprire ed amare”. Ed è in questa significativa graduatoria che il Jèma Corvina 2007 della Gerardo Cesari è stato eletto “O BOM DO ANO 2012”, aggiudicandosi così il titolo più ambito del Brasile e battendo numerosi e ben più blasonati concorrenti. Jèma ha saputo conquistare il prestigioso titolo grazie alla capacità di esprimere tutta la tipicità del territorio in cui nasce. Una territorialità che le sue caratteristiche organolettiche esprimono appieno: nel calice sprigiona un bouquet di frutti rossi e ciliegia macerata con note lievemente tostate ed evidenze di cacao e caffè. Al gusto è morbido, pieno ed armonico, di ottima lunghezza e persistenza.
Note e profumi che lo rendono un vino unico nel panorama enologico mondiale e che, come si legge nella recensione apparsa sulle pagine di GULA: “ne giustificano il nome e fanno di questo vino una gemma preziosa”.

Jèma 2007 - La conoscenza del territorio, la volontà di approfondire e di far conoscere le caratteristiche e le peculiarità dei vitigni tipici della Valpolicella hanno spinto la Gerardo Cesari a selezionare questo vino prodotto al 100% con il monovitigno Corvina. La Corvina è la base dei grandi rossi della Valpolicella, ma è solo in purezza che si possono capire le sue differenti espressioni nel colore, nei profumi e nel corpo. Un percorso organolettico istruttivo e piacevole alla scoperta dei sentori e gusti primari alla base dei vini Gerardo Cesari.

 

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Export vino in frenata. Si allontana obiettivo di 7.5 mld euro al 2020
Le stime Wine Monitor per l’export di vino italiano dicono di un 2014 in lievissima progressione (poco più dell’1%) rispetto all’anno precedente, con un valore...[19/12/2014]
Le spezie nel bicchiere, nasce la birra al panforte dedicata a Santa Caterina da Siena
Si chiama Catharina ed è la prima birra italiana ispirata al dolce tipico senese, il panforte. A produrla il Birrificio San Quirico ma in edizione...[16/12/2014]
Trasporto alimenti liquidi, provenienza Bordeaux. Perché?
Trasporto alimenti liquidi. Provenienza Bordeaux.  Alimenti liquidi? Escludiamo il latte per due motivi: il primo è che gli automezzi per il trasporto del latte hanno...[08/12/2014]
Fantinel Prosecco Bar apre in Sudafrica
Dal Friuli al Sudafrica per presentare in anteprima un nuovo progetto firmato Fantinel. All’”Island Bar”, all’interno del lussuoso hotel “Tsogo Sun Hyde Park” di Johannesburg,...[06/12/2014]
Vino: il Carignano del Sulcis negli Usa per crescere nell'export[05/12/2014]
Wine2wine, cantine italiane più 2.0. La rete non è più un tabù[04/12/2014]
Un passito mondiale. La vite ad alberello di Pantelleria diventa patrimonio dell'Umanità[27/11/2014]
Onav, Vito Intini è il nuovo presidente nazionale[26/11/2014]
Oggi il Pegaso d'Oro (Regione Toscana) all'enologo Tachis[24/11/2014]
Missione Copenaghen: Brunello e Barolo per la prima volta insieme [21/11/2014]
Barone Ricasoli, Poderi Luigi Einaudi e Tedeschi: strategie di mercato comuni con la rete d'impresa[17/11/2014]
Podere Forte al Merano Wine Festival con Petrucci e Guardiavigna [07/11/2014]
Non solo vino. Paesaggio è valore aggiunto del vigneto da 3 mld l'anno[07/11/2014]
Vigneti: erogati in Toscana 18 milioni per riconversione. Soddisfazione Salvadori[28/10/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress