|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Confagricoltura sulla riforma della Pac: Troppa burocrazia
News in daiCAMPI del [25/07/2012]

“La riforma della politica agricola comune, così come prospettata dalla Commissione Ue, aumenta gli oneri burocratici ed i costi di gestione e di controllo a carico delle casse europee”. Lo sottolinea Confagricoltura che fa proprie le preoccupazioni espresse, in una dichiarazione comune, dai direttori degli organismi pagatori europei che hanno chiesto una semplificazione delle regole.
 
La nuova Pac - Già oggi la gestione del solo sistema dei pagamenti diretti costa ogni anno, a livello europeo, quasi 4 miliardi di euro (poco meno del 10% di quanto erogato), di cui 2,5 miliardi per l’attività corrente. In pratica, annualmente, gli oneri di gestione e controllo superano i 300 euro per beneficiario. Con la riforma proposta ci sarebbe un maggior onere a livello comunitario, che Confagricoltura stima in quasi 400 milioni di euro per anno e che porterebbe il costo per ogni beneficiario a 370 euro.
 
I costi -Senza contare gli oneri che, in base alle regole della proposta, sarebbero sopportati dalle imprese agricole. Il solo greening (rinverdimento) - con il quale si intende rendere obbligatorie, per tutti gli agricoltori, alcune pratiche agroambientali - costa agli agricoltori più di 300 euro/ettaro, un importo ben superiore al contributo che  verrà loro corrisposto.  “Quella che si sta delineando è una situazione insostenibile - commenta Confagricoltura –. Invece di semplificare effettivamente le regole, si sta pensando di renderle più complesse e costose da gestire”.

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Novità DL: riduzione Irap 10% per settore agricolo, niente Imu per fabbricati rurali
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che il decreto legge “Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale – Per un’Italia...[18/04/2014]
Lo sviluppo non si ottiene solo con i tagli. L'agricoltura ha bisogno di politiche orientate alla crescita
“Il documento di economia e finanza (DEF) prevede un programma di riforma ampio nelle sue linee generali in ordine ai tagli delle spese e alle...[18/04/2014]
CAP Siena, approvato bilancio 2013, perdite dimezzate. E Giannelli omaggia il Consorzio con 9 tavole
L’Assemblea dei Soci Delegati del Consorzio Agrario di Siena e Arezzo ha approvato questa mattina il Bilancio 2013 contrassegnato da un valore della produzione di...[18/04/2014]
Operazione Pulizie di Pasqua. Sequestrate dai NAS 360 tonnellate di cibo
Maxi sequestro dei Nas nell'operazione denominata 'Pulizie di Pasqua': i carabinieri dei 38 nuclei dislocati sul territorio nazionale hanno eseguito oltre 1.500 ispezioni rilevando varie...[18/04/2014]
Colpire ancora l'agricoltura sarebbe assurdo[18/04/2014]
Birra Peroni e Confagricoltura rilanciano la formazione per gli agricoltori italiani[18/04/2014]
Nel ponte pasquale 4,1 mln di italiani in vacanza (+5%). Bene l'agriturismo [18/04/2014]
Pasqua: bene NAS, vademecum antifrodi da agnello a uova[18/04/2014]
A Pasqua italiani e stranieri scelgono la campagna. Pranzi da tutto esaurito[17/04/2014]
Mini ripresa per i prezzi agricoli (+1,3% a marzo). Ma il confronto annuo resta negativo (-5%)[17/04/2014]
Pasqua sicura: dai NAC più controlli ed un vademecum per i consumatori[17/04/2014]
Congresso mondiale per Expo 2015: da agronomi idee per il mondo[17/04/2014]
Il lavoro è una priorità? Ma il Job Acts dove è, si chiede Confeuro[17/04/2014]
La Toscana attiva 110 milioni di euro per investimenti in circa 3mila aziende toscane[17/04/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress