|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Confagricoltura sulla riforma della Pac: Troppa burocrazia
News in daiCAMPI del [25/07/2012]

“La riforma della politica agricola comune, così come prospettata dalla Commissione Ue, aumenta gli oneri burocratici ed i costi di gestione e di controllo a carico delle casse europee”. Lo sottolinea Confagricoltura che fa proprie le preoccupazioni espresse, in una dichiarazione comune, dai direttori degli organismi pagatori europei che hanno chiesto una semplificazione delle regole.
 
La nuova Pac - Già oggi la gestione del solo sistema dei pagamenti diretti costa ogni anno, a livello europeo, quasi 4 miliardi di euro (poco meno del 10% di quanto erogato), di cui 2,5 miliardi per l’attività corrente. In pratica, annualmente, gli oneri di gestione e controllo superano i 300 euro per beneficiario. Con la riforma proposta ci sarebbe un maggior onere a livello comunitario, che Confagricoltura stima in quasi 400 milioni di euro per anno e che porterebbe il costo per ogni beneficiario a 370 euro.
 
I costi -Senza contare gli oneri che, in base alle regole della proposta, sarebbero sopportati dalle imprese agricole. Il solo greening (rinverdimento) - con il quale si intende rendere obbligatorie, per tutti gli agricoltori, alcune pratiche agroambientali - costa agli agricoltori più di 300 euro/ettaro, un importo ben superiore al contributo che  verrà loro corrisposto.  “Quella che si sta delineando è una situazione insostenibile - commenta Confagricoltura –. Invece di semplificare effettivamente le regole, si sta pensando di renderle più complesse e costose da gestire”.

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Crisi ortofrutta, in Emilia Romagna si chiede subito attuazione del ritiro del prodotto
“Attuazione del  ritiro straordinario del prodotto per un massimo del 10% del volume di produzione commercializzata dalle singole OP (Organizzazione dei produttori) da destinare unicamente...[22/08/2014]
L'agricoltura è in attesa di una scossa
La ripresa dopo il periodo vacanziero – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – dovrà indicare con chiarezza le prossime mosse...[22/08/2014]
Campolibero, Mipaaf pubblica circolare applicativa sulle misure
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è disponibile, sul sito del Ministero, la Circolare dell'ICQRF con cui si forniscono ulteriori indicazioni...[22/08/2014]
In Toscana cambia la legge: si potranno bruciare gli scarti
Gli scarti delle lavorazioni agricole e forestali, non sono "rifiuti", pertanto si possono bruciare e non c'è bisogno di autorizzazioni e di ordinanze dei Comuni....[22/08/2014]
Certificazione Igp per iI Torrone di Bagnara[14/08/2014]
Prosciutto di Modena “re” delle spiagge romagnole con “Un mare di sapori”[14/08/2014]
Confagri, ko campagna pomodoro da industria al Sud [14/08/2014]
Maltempo, in calo la produzione di miele ma è boom per i funghi[14/08/2014]
Agriturismo mon amour, a Ferragosto gli italiani scelgono il relax all’aria aperta[13/08/2014]
Premio Casato Prime Donne 2014 all’astrofisica Sandra Savaglio [13/08/2014]
Marche golose, cresce la voglia di gelato. Ogni famiglia ne consuma 12kg [12/08/2014]
Toscana, indennizzi ad aziende per danni dei predatori [12/08/2014]
DL competitività: bene approvazione definitiva, norme positive per l’agricoltura in un’ottica di rilancio del settore[11/08/2014]
#campolibero, contratto rete è nuova forma di aggregazione tra imprese[11/08/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress