|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Confagricoltura sulla riforma della Pac: Troppa burocrazia
News in daiCAMPI del [25/07/2012]

“La riforma della politica agricola comune, così come prospettata dalla Commissione Ue, aumenta gli oneri burocratici ed i costi di gestione e di controllo a carico delle casse europee”. Lo sottolinea Confagricoltura che fa proprie le preoccupazioni espresse, in una dichiarazione comune, dai direttori degli organismi pagatori europei che hanno chiesto una semplificazione delle regole.
 
La nuova Pac - Già oggi la gestione del solo sistema dei pagamenti diretti costa ogni anno, a livello europeo, quasi 4 miliardi di euro (poco meno del 10% di quanto erogato), di cui 2,5 miliardi per l’attività corrente. In pratica, annualmente, gli oneri di gestione e controllo superano i 300 euro per beneficiario. Con la riforma proposta ci sarebbe un maggior onere a livello comunitario, che Confagricoltura stima in quasi 400 milioni di euro per anno e che porterebbe il costo per ogni beneficiario a 370 euro.
 
I costi -Senza contare gli oneri che, in base alle regole della proposta, sarebbero sopportati dalle imprese agricole. Il solo greening (rinverdimento) - con il quale si intende rendere obbligatorie, per tutti gli agricoltori, alcune pratiche agroambientali - costa agli agricoltori più di 300 euro/ettaro, un importo ben superiore al contributo che  verrà loro corrisposto.  “Quella che si sta delineando è una situazione insostenibile - commenta Confagricoltura –. Invece di semplificare effettivamente le regole, si sta pensando di renderle più complesse e costose da gestire”.

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

L'agricoltura piange Giuseppe Politi. Sognava l'unità del mondo agricolo
Con Giuseppe Politi perdiamo un uomo che ha segnato in maniera tangibile l'agricoltura italiana ed europea degli ultimi dieci anni. Aveva un sogno, realizzare l'unità...[30/07/2014]
Crisi continua. Le famiglie tagliano spesa alimentare anche nel I semestre 2014
I consumi alimentari delle famiglie italiane mantengono un trend negativo anche nella prima metà di quest’anno. E’ quanto emerge dai dati Panel Famiglie ISMEA-GfK/Eurisko che...[29/07/2014]
Boom biologico. Nei primi cinque mesi dell'anno i consumi volano al + 17,3%
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stata presentata l’anteprima del rapporto “Bio in cifre 2014”, elaborato dal Sinab -...[29/07/2014]
Campolibero, Senato approva DDL competetività. Per Martina è 'svolta storica'
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che si è tenuta questa mattina, presso la Sala Nassiriya del Senato, una conferenza stampa...[25/07/2014]
Crisi frutta estiva, appello al governo perchè intervenga sulla Commissione UE[25/07/2014]
Toscana: Consorzio Bonifica aderisce a Coldiretti. Protesta Cia: 'Consorzi sono di tutti'[25/07/2014]
Mercato fondiario in Italia: nel 2013 segnali di cedimento[25/07/2014]
Nitrati: definire rapidamente quadro normativo, comunitario e nazionale, ed interventi da attuare[25/07/2014]
Alimentare italiano, scende il livello di fiducia dei consumatori[25/07/2014]
Martina sul semestre italiano UE: 'torniamo soggetto forte nel Mediterraneo' [23/07/2014]
Passione peperoncini. Il collezionista della piccantezza svela varietà uniche al mondo. 'Ma consumate prodotti italiani, sono buoni e di qualità'[18/07/2014]
Confeuro attacca: 'Confusione PAC è specchio politica agricola in Italia'[18/07/2014]
PSR Veneto: 100mln di euro di credito per aziende primario[18/07/2014]
Prospettive e opportunità con la nuova Legge dell'agricoltura sociale[18/07/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress