|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
 
 
 
Brachetto, raggiunto accordo Brachetto per vendemmia 2012
News in diVINO del [25/07/2012]

Nel primo pomeriggio, con qualche settimana di anticipo rispetto alla precedente vendemmia, la commissione paritetica per l’accordo di filiera del Brachetto d’Acqui e Piemonte Brachetto ha raggiunto l’accordo sulla resa ad ettaro e sul prezzo delle uve per la campagna 2012. Le parti hanno convenuto sul raggiungimento di una resa di 42 quintali a ettaro di DOCG  Brachetto d’Acqui “Spumante”, con la possibilità di applicazione del meccanismo blocage-deblocage per ulteriori 8 quintali. Per il Piemonte Brachetto “Spumante” la resa è pari a 47,30 quintali a ettaro, con la possibilità di applicazione del meccanismo blocage-deblocage per ulteriori 7,70 quintali. Per le tipologie Piemonte e Acqui “tappo raso” è stata condivisa la scelta di produrre 55 quintali a ettaro di DO, con l’applicazione, anche in questo caso, di altri 10 quintali di blocage-deblocage per l’Acqui “tappo raso” e 15 quintali Piemonte “tappo raso”. I prezzi delle uve a denominazione sono stati stabiliti per 1,35 euro per quanto concerne il Brachetto d’Acqui Docg e 1,20 euro per il Piemonte Brachetto Doc. Non vi sono stati accordi inerenti il prezzo relativo i superi, le cantine si sono impegnate al ritiro degli stessi ad una cifra corrispondente a 0,40 euro al chilogrammo.

Assessore Regionale all’Agricoltura Claudio Sacchetto - “Quello raggiunto oggi in sede di commissione paritetica lo giudico un accordo soddisfacente; nonostante un periodo decisamente difficile sul piano economico  si è ottenuto un lieve miglioramento per quanto concerne i termini riguardanti la parte agricola. Altrettanto positivo il fatto di aver raggiunto con qualche settimana di anticipo rispetto lo scorso anno l’accordo, significa che la strada intrapresa in paritetica è quella giusta, e il comparto vino deve proseguire  in questa direzione, lontano dalle tensioni, per soddisfare la domanda del mercato nel totale rispetto di quello che l’Assessorato reputa l’elemento prioritario: il lavoro dell’agricoltore”.

 

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Chiude Vinitaly. Riprende il mercato interno con operatori horeca e Gdo
Tutto il mondo a Vinitaly, con operatori professionali da 140 Paesi, ben 20 in più rispetto al 2014. «Il risultato centra l’obiettivo che ci eravamo...[25/03/2015]
Bianco o rosso? Dimmi quale vino offri e svelerò le tue intenzioni
Bianco e rosso, per la cena? Fate attenzione, la scelta può svelare le vostre vere intenzioni! Il vino rosso infatti coinvolge la sfera emozionale, si...[25/03/2015]
Vino Nobile, sold out in cantina e lo sfuso è il terzo per valore in Italia
Non fa più notizia ormai il fatto che il Vino Nobile di Montepulciano da qualche anno sia “sold out” nelle cantine del territorio. A completare...[25/03/2015]
Livio Felluga e Pierre Lurton di Chateau Cheval Blanc i vincitori del premio internazionale Vinitaly 2015
Altri due grandi nomi dell’enologia mondiale si aggiungono all’albo d’oro del Premio Internazionale Vinitaly, istituito da Veronafiere nel 1996. Si tratta della cantina Livio Felluga,...[22/03/2015]
La Vinitaly International Academy annuncia gli Italian Wine Ambassador[22/03/2015]
Vinitaly al via. Attesi operatori da 120 Paesi e delegazioni da 52 nazioni[21/03/2015]
Pensano positivo l'83% delle aziende del vino. Nel 2015 crescono export e mercato interno[21/03/2015]
Vino biologico, nel 2015 in crescita numero consumatori italiani (+5,2%)[20/03/2015]
Vinitaly, concorso packaging: Etichetta dell'anno alla Cantina dei Colli Ripani (AP)[20/03/2015]
#rivogliolamiabirra. Un sorso su due se lo beve il fisco [19/03/2015]
La fantasia del broker enoico? Una 'cassa da sogno' di vino italiano [19/03/2015]
Con Robert Parker l'America scopre le espressioni territoriali dell'Amarone[13/03/2015]
Missione negli USA per il Vino Nobile. E il 30 maggio inaugurazione lavori Fortezza[03/03/2015]
Dopo la polemica di 'veneti ubriaconi', Toscani invita Zaia e i viticoltori all'anteprima di Lucca[27/02/2015]
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress