|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Ismea, prosegue calo di fiducia presso industria alimentare
News in daiCAMPI del [30/07/2012]

La riduzione degli ordinativi, ancora determinata da una contrazione delle commesse nazionali, peggiora il sentiment dell’industria alimentare italiana nel secondo trimestre 2012. Lo rileva l’Ismea segnalando, nella sua consueta analisi trimestrale, un’erosione di quasi 5 punti dell’indicatore di fiducia sul precedente trimestre e di ben 14 punti rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il calo degli ordinativi - spiega l’Istituto - ha influito negativamente sulle attese di produzione. Da segnalare, invece, il contributo ancora positivo delle commesse estere. Mentre migliora l’evoluzione degli stock, in graduale alleggerimento, anche se il fenomeno  appare solo il riflesso di politiche di contenimento produttivo adottate dalle imprese allo scopo di fronteggiare la crisi. Il mercato, insomma resta fortemente depresso. A livello territoriale, la fiducia è apparsa in peggioramento, in questo secondo trimestre, nelle regioni di Nord-Ovest e del Centro Italia, mentre migliora nel Nord-Est e nel Mezzogiorno. A livello settoriale le condizioni di operatività delle imprese, misurate dall’indicatore sintetico di fiducia dell’Ismea, appaiono in generale deterioramento. Si rileva un’evoluzione positiva solo par le lavorazioni di riso e pesce, con sviluppi favorevoli anche per gli elaborati a base di carni.

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Martina sul semestre italiano UE: 'torniamo soggetto forte nel Mediterraneo'
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che si è svolta oggi, presso la Commissione agricoltura della Camera dei Deputati, l’audizione del...[23/07/2014]
Passione peperoncini. Il collezionista della piccantezza svela varietà uniche al mondo. 'Ma consumate prodotti italiani, sono buoni e di qualità'
Parlare di peperoncini con Massimo Biagi è come parlare di ciclismo con Coppi e Bartali contemporaneamente. “Ma per favore – ci tiene a precisare –,...[18/07/2014]
Confeuro attacca: 'Confusione PAC è specchio politica agricola in Italia'
I vantaggi della Pac si limitano esclusivamente alle grandi aziende e sono di fatto irrisori per le Pmi del primario. A questo – dichiara in...[18/07/2014]
PSR Veneto: 100mln di euro di credito per aziende primario
"Il nuovo Programma di Sviluppo Rurale metterà a disposizione circa 100 milioni di euro nei prossimi 7 anni - del totale di 1 miliardo e...[18/07/2014]
Prospettive e opportunità con la nuova Legge dell'agricoltura sociale[18/07/2014]
CRA: su Science i segreti del genoma del frumento tenero, l’ultimo passo prima del sequenziamento completo[18/07/2014]
Export agricolo crolla del 9,2%. Clima e ribassi record le cause[18/07/2014]
OGM: Task Force, in Friuli contaminazioni, Orlando invii ispettori [18/07/2014]
Import di riso dalla Cambogia: positivo il ricorso alla Commissione europea da parte del governo[18/07/2014]
Pesche, Martina scrive a Ciolos: 'Servono misure straordinarie per fronteggiare crisi'[18/07/2014]
Frutta estiva: mercati pressati dall’offerta. Forti difficoltà per i produttori[17/07/2014]
Confeuro, mantenere alto presidio legalità[17/07/2014]
Decreto “Crescita”: importanti novità per l’agricoltura[11/07/2014]
Piano strategico ricerca ed innovazione, messi a fuoco gli obiettivi [11/07/2014]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress