|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
 
Siccità è la grande emergenza mondiale. E' l'estate più secca dal '56
News in daiCAMPI del [30/07/2012]

"La siccità è la grande emergenza mondiale”. Lo sottolinea Confagricoltura che evidenzia le ripercussioni, a livello mondiale,  delle condizioni meteo che hanno messo in ginocchio l’agricoltura statunitense.  Le aree centrali degli Stati Uniti, alle prese con l’estate più secca dal 1956, perderanno probabilmente oltre il 30% dei raccolti di mais e soia, con ripercussioni gravi per il settore zootecnico, con allevamenti costretti a ridurre o a modificare le razioni di mangime per l’alimentazione del bestiame ricorrendo al frumento in sostituzione del mais. Non che il frumento costi meno del mais, dato che i prezzi di entrambi i cereali sul mercato USA sono aumentati di oltre il 40% rispetto al luglio 2011.
 
Granai a secco - Le anomalie climatiche – ricorda Confagricoltura - stanno compromettendo drasticamente anche i raccolti cerealicoli dei granai del mar Nero, dalla Russia all’Ucraina al Kazakistan. Siccità anche nell’Unione europea con riduzione delle rese, in primo luogo  in Italia ma anche in Ungheria, Romania, Serbia. La Fao calcola quest’anno che, a livello mondiale, i raccolti registreranno 23 milioni di tonnellate in meno di cereali  e 25 milioni di tonnellate di mais.  In diminuzione anche le scorte globali per il 2013 che caleranno di 12 milioni di tonnellate. “Gli sconvolgimenti climatici hanno forti ripercussioni sull’economia e sulla società – sottolinea Confagricoltura -. Le conseguenze infatti rischiano di essere carenza di cibo per le popolazioni e sconvolgimenti sociopolitici. Si teme un ritorno dell’emergenza alimentare nel corno d’Africa ed in Etiopia, ed alcuni analisti prevedono una ripetizione delle proteste e rivolte che investirono l’Africa e il Medio Oriente per l’aumento del prezzo del pane”.

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Giornata mondiale biodiversità, in Italia scomparsi 3 frutti su 4
In Italia sono scomparse dalla tavola tre varietà di frutta su quattro ma grazie al lavoro degli agricoltori molti vegetali sono stati salvati dall’estinzione e...[24/05/2015]
Etichettatura, Martina: delusi da report della Commissione, faremo sentire la nostra voce in Consiglio Ue
"Ci aspettavamo molto di più dalla Commissione europea sul fronte dell'indicazione d'origine obbligatoria degli alimenti. Faremo sentire forte la nostra voce nel Consiglio dei Ministri...[23/05/2015]
Prezzi agricoli: lieve ripresa, ma la tendenza resta negativa. Gestire la volatilità
"In lieve ripresa i prezzi pagati agli agricoltori negli ultimi tre mesi, a fronte di un incremento dello 0,9% rispetto alla fine dello scorso anno,...[23/05/2015]
Pil, Confeuro: «Crescita dovuta ad agricoltura»
«I positivi dati dell'Istat evidenziano come il valore aggiunto di questo incremento derivi principalmente dal comparto agricolo»'. Lo afferma il presidente Confeuro, Rocco Tiso, nel precisare...[13/05/2015]
Ismea, Ferrero e Regione Lazio insieme per lo sviluppo del nocciolo[13/05/2015]
Al via il nuovo PSR. Toscana fra le prime 4 regioni con “ok” da Europa[13/05/2015]
Credito agevolato, 800 milioni per le piccole e medie imprese agricole[08/05/2015]
Segnali di ripresa, «Che agricoltura sia faro dell'economia»[08/05/2015]
Modena, lezione di riciclo con Let's clean up[08/05/2015]
Toscana, le 5 priorità per i candidati alla Regione in ambito agricolo[08/05/2015]
Rimettere l'agricoltura al centro per sanare il suolo[06/05/2015]
Risoluzione Parlamento europeo su Expo2015, Martina ringrazia[29/04/2015]
Verso le urne: la Cia ai candidati consiglia 'più agricoltura per lo sviluppo della Toscana'[29/04/2015]
Carta di Milano è l’eredità di Expoo. Un dovere condiviso[29/04/2015]
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress