Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X
|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
 
 
Tre bellezze fra le botti alla Cantina di Soave
News in diVINO del [03/08/2012]

Cantina di Soave torna nuovamente protagonista domenica 5 agosto su Rai Uno a partire dalle 16.30 quando andrà in onda l’ultima puntata de “L’Italia che non sai” programma condotto da tre bellissime d’eccezione Claudia Andreatti, ex Miss Italia, Enrica Saraniti, ex Grande Fratello e da Natalia Borges, modella brasiliana, che racconteranno a milioni di italiani le colline del Soave ed il suo paesaggio incontaminato. Molte saranno le scene ambientate all’interno della cantina, tra il parco, il vigneto sperimentale e le gallerie sotterranee di Borgo Rocca Sveva. Tre conduttrici d’eccezione di indiscussa bellezza a raccontare un territorio altrettanto bello e ricco di storia e di eccellenza, ad iniziare dal vino, il Soave appunto. Sarà un modo di raccontare la denominazione tutto nuovo, con un linguaggio giovane e senza tecnicismi, dedicato soprattutto alle persone che ancora non conoscono le meraviglie turistiche italiane e le tante perle enogastronomiche che rendono l’Italia il paese più bello del mondo.
Tre modi differenti per affacciarsi al territorio: a Claudia Andreatta, di origini trentine, sarà affidato il ruolo di turista culturale, desiderosa di scoprire storia, personaggi e vicende dei luoghi visitati; a Natalia Borges, la modella sud americana, la parte invece della turista che ama il divertimento; a Enrica Saraniti, siciliana, spetterà invece la parte della turista avventurosa.

 

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Test sulla 'dematerializzazione' dei registri vitivinicoli: soddisfazione della filiera del vino
Le organizzazioni che rappresentano la filiera vitivinicola hanno accolto con grande soddisfazione la proroga al 31 dicembre 2016 - concessa  dal ministro per le Politiche...[20/05/2016]
Registri vitivinicoli : proroga del periodo di sperimentazione al 31 dicembre 2016
Il Mipaaf rende noto che il ministro Maurizio Martina ha firmato oggi il Decreto con cui si dispone la proroga della fase di sperimentazione per...[18/05/2016]
Conegliano, la spumantizzazione a fine Ottocento. Convegno il 13 maggio
Al Convegno di Venerdì 13 Maggio, insieme all'Istituto Cerletti ed alla Fondazione ITS, hanno contribuito i più storici Istituti Enologici Europei: il Geisenheim, la Fondazione...[09/05/2016]
San Gimignano, la Vernaccia festeggia mezzo secolo e guarda al futuro
«Cinquant’anni fa San Gimignano ed il suo vino si fregiavano di un importante riconoscimento. Prima in Italia, la nostra Vernaccia ottenne il conferimento della denominazione...[07/05/2016]
A Montalcino è nata la Fondazione Brunello [30/04/2016]
Vino Orcia, riconferma per Donatella Cinelli Colombini alla guida del Consorzio[29/04/2016]
Percorso naturalistico fra i vigneti Sant'Anna ad Asolo[14/04/2016]
Cala il sipario sul 50esimo Vinitaly, vinta la sfida della qualità[13/04/2016]
Renzi al Vinitaly: 'Obiettivo 50 mld per export agroalimentare nel 2020'[12/04/2016]
Ricerca per il vino: dai passiti senza solfiti ai vitigni recuperati[12/04/2016]
La cultura del vino nelle scuole con la Consulta al Vinitaly[12/04/2016]
Al Vinitaly presentato il concorso Mondial des Vins Extremes[12/04/2016]
Organizzazione e competenza per l'evoluzione del vino italiano[12/04/2016]
Il futuro del vino viaggerà su piattaforme digitali[12/04/2016]
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X