Questo sito utilizza solo "cookie tecnici", propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se prosegui la navigazione senza cambiare le impostazioni del tuo browser, accetterai di ricevere i cookies dal sito. Cosa sono i cookie?. Leggi l'informativa completa sulla Privacy >>

Accetto X
|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Siccità, via alle procedure per dichiarare stato di calamità
News in daiCAMPI del [10/08/2012]

“Nelle ultime settimane si è ulteriormente aggravata la situazione di alcuni territori particolarmente colpiti quest’anno dal fenomeno della siccità. Per questo stiamo lavorando in stretta collaborazione le Regioni più interessate dal fenomeno climatico e con le organizzazioni di produttori presenti sul territorio, per accelerare le procedure volte alla dichiarazione dello stato di calamità naturale, per far fronte ai danni arrecati al settore agricolo dalla perdurante siccità che ha interessato vaste aree dell’Italia Centro-settentrionale. La dichiarazione dello stato di calamità naturale, infatti, rappresenta la condizione necessaria per consentire l’attivazione del Fondo di solidarietà nazionale”. Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Mario Catania annuncia l’avvio delle procedure per dichiarare lo stato di calamità per le Regioni colpite dalla siccità.

Fondo solidarietà - Attraverso il Fondo di solidarietà nazionale alle imprese agricole colpite possono essere erogati contributi in conto capitale fino all’80% del danno sulla produzione lorda vendibile, prestiti ad ammortamento quinquennale per le maggiori esigenze di conduzione aziendale, proroga delle rate delle operazioni di credito in scadenza nell'anno in cui si è verificato l'evento calamitoso, esonero parziale del pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali in scadenza nei dodici mesi successivi alla data in cui si è verificato l’evento.

Anticipi Pac - Sempre per fronteggiare la crisi di liquidità conseguente alla perdita di produzione dovuta alla siccità – prosegue il Ministro Catania -, abbiamo avviato le procedure per ottenere dalla Commissione europea l’autorizzazione all’erogazione degli anticipi Pac 2012 a partire dal prossimo 16 ottobre, accorciando di circa 50 giorni i tempi di erogazione previsti dalle scadenze comunitarie. La gravità della situazione ci deve però far riflettere sull’esigenza di dare maggiore diffusione ad altri e più incisivi strumenti di intervento, senz’altro più adeguati per fronteggiare calamità naturali come quella che stiamo vivendo in questi giorni, come le assicurazioni agevolate, a cui purtroppo gli agricoltori, almeno per il rischio siccità, non si rivolgono con sufficiente decisione. Servono quindi azioni mirate di sensibilizzazione nei confronti delle imprese agricole, per far conoscere meglio la portata e le potenzialità dello strumento assicurativo, tenuto conto del fatto che le assicurazioni agevolate sono state inserite nel pacchetto di misure studiate dalla Commissione europea, per far fronte alle crisi che interessano il settore agricolo nel periodo di programmazione 2014 – 2020”.

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Missione in Iran per il Mipaaf con 197 imprese
E' in corso a Teheran la missione economica guidata dal Ministro Maurizio Martina e dal Ministro dei Trasporti Graziano Delrio con 197 imprese italiane.Il Ministro...[10/02/2016]
Embargo Russia sui prodotti agroalimentari: nel 2015 è costato all'Italia 244 mln di euro
Le conseguenze del divieto di importazione  di molti prodotti agroalimentari provenienti da UE, Usa, Canada, Norvegia ed Australia, istituito dal governo della Federazione Russa, con...[05/02/2016]
Spreco alimentare, dalla Francia esempio di civiltà
Sprecare il cibo è reato, ed è giusto così. Ancora una volta – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – è...[05/02/2016]
Ungulati, approvata la Legge obiettivo per il contenimento. Tutti gli interventi in Consiglio regionale
Durerà tre anni la legge per una gestione speciale degli ungulati in Toscana. Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza, con il voto contrario di...[03/02/2016]
Ungulati, in Toscana il contenimento è Legge. Cia: 'Ora attuare strumenti e risorse' [03/02/2016]
Droni nei campi per combattere xylella e punteruolo rosso[01/02/2016]
Emergenza idrica, dopo la Lombardia è a secco anche l'Emilia Romagna[01/02/2016]
Confeuro, i sindacati agricoli tradizionali chiedano scusa[01/02/2016]
Progetto LIFE presentato a Policoro (Mt): uso razionale dell'acqua e certificazione per le produzioni[01/02/2016]
Traguardo raggiunto per il Pane Toscano: approvata la Dop. Favorirà l'incremento di 3mila posti di lavoro[29/01/2016]
Pomodoro da industria: problematiche e prospettive secondo BioAksxter[29/01/2016]
Nuova rotta per olio d'oliva e agrumi. Italia e Cina siglano accordi[28/01/2016]
Cooperazione Agricola: fatturato (36,1mld euro) cresciuto quasi il doppio rispetto a industria agroalimentare [28/01/2016]
Caporalato, per batterlo arrivano arance legalità[28/01/2016]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress