|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Caccia, per Salvadori (Toscana) inappropriata scelta Provincia di Arezzo su calendario venatorio
News in daiCAMPI del [10/08/2012]

“La legge regionale sul calendario venatorio (la n. 20 del 2002) è perfettamente vigente. Risulta pertanto del tutto inappropriata la scelta della Giunta della Provincia di Arezzo di non deliberare sul calendario venatorio provinciale con la motivazione che la normativa regionale di riferimento potrebbe essere abrogata dalla Corte Costituzionale”. Così l’assessore all’agricoltura Gianni Salvadori commenta la decisione della Giunta provinciale di Arezzo che, sottolinea Salvadori, ha agito non in base a situazioni reali, ma in base ad un ricorso sul cui esito non esiste nessuna certezza. “Giova ricordare – continua Salvadori – che le altre Provincie toscane hanno già approvato o stanno per approvare gli atti di loro competenza sul calendario venatorio. Inoltre la Regione Toscana, con la legge di manutenzione approvata il 18 giugno scorso, ha provveduto ad uniformare i periodi di caccia per gli ungulati, come disposto dalla legge 157/92 e dalle indicazioni dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra)”. “Su questa base – conclude Salvadori – il Consiglio regionale lo scorso 24 luglio ha approvato una delibera che ha integrato la legge regionale 20/2002 in modo tale da consentire alle Provincie la definizione dei propri atti”.

 

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Chianti Classico, rinasce 'la farfalla del Granducato' nel territorio della Berardenga
Leopoldo di Lorena la chiamava “la farfalla del Granducato” per la sua forma particolare, ma altro non è che la Berardenga, zona d’eccellenza per la...[29/01/2015]
Coltura sana e responsabile: svolta Bio per Manica
L’attenzione al biologico è un tema di sempre maggior rilievo, sia per i consumatori che per i produttori. Da una parte si ricerca qualità naturale...[29/01/2015]
Biologico, per Confeuro non lasciare settore all'illegalità
La truffa scoperta dalla Guardi di Finanza in merito al falso biologico importato dall'estero – dichiara il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – evidenzia l'attenzione...[29/01/2015]
Nitrati: non è solo colpa della zootecnia. E il 10 febbraio un tavolo operativo
Il problema dei nitrati non è da imputare soltanto alla zootecnia. Incidere sulle vere cause di inquinamento.  E' in sintesi quanto è emerso al convegno...[29/01/2015]
Imu, nel senese triplicati i comuni in cui si paga, dopo il decreto del 23 gennaio[27/01/2015]
Imu, Agrinsieme 'bene chiarezza ma doveva essere fatto di più'[24/01/2015]
Predatori: in Toscana 4 milioni euro per prevenire e indennizzare. Risarciti 155 allevatori[23/01/2015]
OGM, confermato diveto coltivazione MON810 con decreto Lorenzin Galletti, Martina [23/01/2015]
Imu agricola: Cdm, tornano i criteri altimetrici Istat ,esenzione totale a 3456 comuni. Pagamento entro il 10 febbraio [23/01/2015]
Mini ripresa dei consumi alimentari. Più0,6% nei primi undici mesi del 2014 [23/01/2015]
Emergenza predatori, a Siena incontro in Prefettura per risolvere problema[22/01/2015]
Lo sfogo di un agricoltore: 'L’agricoltura muore per mancanza di scelte politiche non di risorse'[22/01/2015]
Expo2015, Carta di Milano sarà eredità dell'esposizione[22/01/2015]
Imu c'è da pagare. Il Tar Lazio non proroga la sospensione. L'ira degli agricoltori: 'Intervenga il Governo'[21/01/2015]
 
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress