|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Boom enoturismo, spesi 1,2 mld di euro in cantina
News in diVINO del [10/08/2012]

Successo estivo per gli acquisti di vino direttamente in cantina che hanno raggiunto il valore di 1,2 miliardi di euro nell’ultimo anno. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sul successo dell’enoturismo in occasione della edizione 2012 di “Calici di stelle”, l’appuntamento con l'enoturismo in Italia per scoprire il mondo e la cultura del vino direttamente nei suoi territori di produzione, organizzato dal Movimento Turismo del Vino (Mtv), che ha nella notte di San Lorenzo (10 agosto) il suo momento magico. Sono oltre 20mila - sottolinea la Coldiretti - le aziende agricole italiane che vendono direttamente il proprio vino in cantina, ma negli ultimi anni in Italia si sono moltiplicate le possibilità di acquisto senza intermediazione con l’apertura di mercati e botteghe degli agricoltori di Campagna Amica ed anche attraverso internet. Secondo un sondaggio on line della Coldiretti sette italiani su dieci hanno acquistato vino direttamente dal produttore: il 33 per cento degli italiani nei mercati degli agricoltori, il 27 per cento nelle aziende agricole o in cantina, il 6 per cento in un punto vendita gestito direttamente dal produttore (negozio, bottega, sagra, ecc.) e il 4 per cento in un sito internet gestito direttamente dal produttore.  L’acquisto del vino in cantina - precisa la Coldiretti - è un fenomeno in rapida espansione che rappresenta una opportunità per i consumatori che possono così risparmiare e garantirsi acquisti di qualità, ma anche un’occasione per le imprese agricole che possono vendere senza intermediazioni e far conoscere direttamente le caratteristiche e il lavoro necessario per realizzare una specialità territoriale unica e inimitabile. La vendita diretta del vino con la possibilità di conoscere vigneti e cantine sono molto diffuse tra i nuovi Paesi produttori come Sudafrica, Australia e Stati Uniti dove la visita alle wineries - riferisce la Coldiretti - alimenta anche un importante flusso turistico. In Italia si stima che il 60 per cento della produzione nazionale sia destinata – conclude  la Coldiretti - a vini di qualità con ben 517 vini a denominazione di origine controll

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Il Gallo Nero apre casa. A Firenze
Canta a Firenze da secoli, già da quando il Vasari lo dipinse sul soffitto del Salone dei 500 nel XVI secolo. Da allora il Gallo...[16/04/2014]
Vinitaly in archivio. Edizione positiva nei commenti di aziende e buyer
Vinitaly 2014 proficuo per espositori e buyer esteri, soddisfatti della qualità della manifestazione e degli incontri business. A Vinitaly Buyer’s Lounge, la nuova area dedicata...[10/04/2014]
Vino Libero avvia collaborazione con Nomacorc
Nomacorc, leader nella produzione di chiusure per vino e Vino Libero, un'associazione di 12 importanti produttori di vino italiani ed 1 distilleria, hanno stabilito un...[10/04/2014]
Al ministro Martina il passaporto dell'enonauta n.1 del Movimento Turismo Vino
Al Vinitaly la presidente del Movimento Turismo del Vino, Daniela Mastroberardino consegna oggi al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina, il “passaporto...[07/04/2014]
Vino, su OCM esaurite risorse nazionali fino al 2016[07/04/2014]
Identikit Prosecco, il 90% lo consuma abitualmente[07/04/2014]
Il Verdicchio presenta il wine kit che smaschera il falso vino[07/04/2014]
Export, il Veneto allunga le distanze (1,6mld euro) grazie al Prosecco[06/04/2014]
Nella prima giornata di Vinitaly premiati i benemeriti dell'enologia italiana[06/04/2014]
'Meno burocrazia per esportare di più' la ricetta di Zaia al Vinitaly[06/04/2014]
Mani donate alla viticoltura per i produttori veneti[06/04/2014]
Enoturista e consumatore abituale, ecco chi sono secondo l'identikit della Lombardia[06/04/2014]
Consumi di vino, i giovani lo preferiscono come aperitivo[06/04/2014]
Business o buen ritiro, ecco come investono i wine lovers stranieri[06/04/2014]
 
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress