|
| |
|
|
 


Cerca nel sito 
 
 
 
Progetto GranoBio si presenta al SANA di Bologna l'11 settembre
News in agenda del [06/09/2012]

Sarà presentato martedì 11 settembre (ore 9.30) al Sana di Bologna (stand ICEA, A1-C5), dal Consorzio Daunia&Bio e dal Centro di Ricerca per la Cerealicoltura di Foggia (CER) del CRA il progetto di ricerca e sperimentazione GranoBio “Sviluppo di un modello per l’innovazione e la sostenibilità della filiera del frumento duro biologico della Capitanata”. Il progetto è coordinato dal CRA-CER e realizzato in collaborazione con l’Associazione Temporanea d’Impresa denominata GRANOBIO ed il Consorzio DAUNIA & BIO nell’ambito dei finanziamenti del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali (OIGA DM 18829/7818 ed approvato con D.M. 1871 del 26/01/2011).

Innovazione - Il progetto GranoBio ha preso in considerazione i fattori della produzione del frumento duro (genetici ed agronomici) ed ha perseguito l’obiettivo generale coinvolgendo direttamente un core-network di aziende biologiche, gestite da giovani agricoltori della provincia di Foggia, in stretta collaborazione con ricercatori e docenti di istituzioni scientifiche di ricerca in grado di valutare scientificamente il funzionamento on farm dei sistemi agricoli biologici e di sviluppare nuove conoscenze nel settore della cerealicoltura biologica. Tutto ciò consentirà di migliorare gli standard organizzativi dei processi e dei prodotti e di rendere la coltivazione di questa specie economicamente sostenibile per le aziende che operano nel settore biologico orientandole verso al realizzazione di una filiera “dedicata”, accorciando i canali della commercializzazione, anche attraverso il coinvolgimento di trasformatori.

Risultati - Al workshop del SANA parteciperanno i rappresentanti nazionali di ICEA, FEDERBIO, UPBIO, gli operatori del settore (produttori e trasformatori) ed i ricercatori ed i tecnici che presenteranno i risultati conseguiti fino ad oggi con particolare riferimento alla gestione della flora infestante ed alle strategie agronomiche messe in atto per migliorare gli standard qualitativi della produzione di frumento duro. Saranno, inoltre, presentati i risultati agronomici di circa 30 varietà antiche di frumento duro oltre che ai dati quanti-qualitativi di una serie di varietà/linee/genotipi di frumento duro sviluppate per i sistemi cerealicoli di tipo biologico.

Condividi su Facebook



 Invia ad un amico

Invia un commento alla redazione
Nome/Cognome:
Note
E-Mail:
 

Agriumbria al via. Anche i temi di Expo 2015 nella tre giorni di Bastia
La 47esima edizione di Agriumbria, Mostra Nazionale dell’Agricoltura, Zootecnia e Alimentazione (27-28-29 marzo 2015 – Bastia Umbria – Perugia) apre la stagione fieristica dell’Italia centro-meridionale...[26/03/2015]
Agriumbria si conferma il polo delle carni italiane
Agriumbria è la vetrina del comparto agricolo e zootecnico per il Centro-Sud Italia giunta alla 47/a edizione,  in programma dal 27 al 29 marzo all’Umbriafiere...[21/03/2015]
Peperoncino non solo una moda? Convegno Georgofili a Pisa per scoprirlo
Cosa c’è dietro al boom di attenzione e di consumatori del peperoncino piccante? Si proverà a trovare una risposta nel convegno dal titolo “Peperoncino: non...[21/03/2015]
Ad Agriumbria Limousine e Charolaise in mostra
L’orientamento delle aziende zootecniche di allevamento bovini da carne che per la morfologia e la rusticità trovano un habitat naturale in molte regioni italiane, ha...[13/03/2015]
Primavera del Prosecco: al via la XX edizione dal 14 marzo[08/03/2015]
Una piantina di lavanda da donare contro la violenza sulle donne. Con le Donne in Campo in piazza a Firenze l'8 e 9 marzo[07/03/2015]
Vinitaly 2015: export da record per i vini di Lombardia in vetrina nel padiglione intitolato a Luigi Veronelli[03/03/2015]
Prevenzione infortuni in azienda: a Siena parte corso di formazione[02/03/2015]
Un concorso nazionale sulla sicurezza in agricoltura ad Agriumbria 2015[02/03/2015]
Suolo, paesaggio, agricoltura: il territorio come destino. A Firenze il 9 marzo con i ministri Martina e Galletti[27/02/2015]
Malattie dei vigneti tra bilanci e sperimentazioni, esperti di agricoltura biologica a confronto a Gaiole (Si)[24/02/2015]
Le nuove professioni della meccanica agricola ad Agriumbria[24/02/2015]
Siena per due giorni capitale dell'agricoltura sostenibile del Mediterraneo[20/02/2015]
La gestione del suolo in olivicoltura: i risultati di uno studio in Toscana[18/02/2015]
 
 
Disclaimer - Copyright 2001 - 2008 © Agenzia Impress