Bere consapevole, il successo di Aqua 21

Confermato ancora una volta il successo di Grapperie Aperte presso il grande pubblico. Domenica 5 ottobre si è svolta infatti la giornata dedicata alle distillerie italiane, appuntamento irrinunciabile per tutti gli appassionati dell’acquavite di bandiera. Come di consueto Roberto Castagner Acquaviti è stato tra i protagonisti della manifestazione,  proponendo un vero e proprio viaggio alla scoperta dei segreti della Grappa e all’insegna del bere moderato.

Pubblico di appassionati – Oltre 1000 persone hanno varcato le porte della distilleria di Visnà di Vazzola per scoprire tutta la magia della distillazione. La manifestazione si è dunque confermata come un  modo originale e coinvolgente per avvicinare al mondo della grappa un pubblico sempre  più vasto ed interessato. Inoltre la scelta di Castagner di dedicare una giornata alla sicurezza e alla moderazione si è rivelata vincente,  portando in distilleria non solo appassionati e specialisti del settore ma soprattutto le famiglie, che hanno così avuto modo di trascorrere una domenica insolita ma ricca  di storia, cultura e piacere.

Castagner mastro distillatore – Da sempre  in prima linea nell’opera di difesa e valorizzazione del prodotto Grappa, il Mastro distillatore Roberto Castagner  anche quest’anno ha voluto svelare i segreti di un mestiere difficile ed avvincente al tempo stesso, accompagnando di persona i visitatori in un tour conoscitivo della sua azienda, presentando la sua filosofia produttiva e mostrando tutte le affascinanti fasi della distillazione. Durante la giornata il pubblico ha quindi compreso come nasce la grappa e, al termine della visita, ha potuto assaggiare le creazioni firmate da Roberto Castagner, tra cui la preziosa e originale TorbaRossa, la grappa da vinacce affumicate divenuta il simbolo dell’innovazione nel mondo della distillazione, e  l’ultima nata AQUA 21, soft spirit a soli 21 gradi alcolici.

Aqua 21 – Protagonista assoluta della giornata del 5 ottobre AQUA 21, con i suoi 21 gradi, è un prodotto del tutto innovativo, che si colloca fuori dagli schemi della consuetudine. Non è infatti una grappa ma un soft spirit che risponde perfettamente alle nuove esigenze del mercato dei distillati, che chiede più gusto, ma meno alcool. Anche i cultori dell’acquavite tradizionale hanno dimostrato di apprezzare questo nuovo prodotto che riunisce in se tutti gli aromi dell’uva. AQUA 21, infatti, è totalmente naturale e non contiene aromi aggiunti. Poco alcolica ma molto intrigante, è perfettamente in armonia con la ricerca del gusto e del benessere, pensata espressamente per chi ricerca un prodotto da gustare. La bassa gradazione consente inoltre di chiudere un pasto in tutta tranquillità, senza eccessi per chi si mette alla guida e senza  troppe calorie (meno di 30), come hanno dimostrato anche i risultati dell’alcol-test effettuato direttamente in distilleria.

Cultura della grappa – Grazie alla preziosa collaborazione dei barmen AIBES, AQUA 21 è stata presentata in diverse versioni: liscia o nei cocktail classici, miscelata alla frutta o al caffè, AQUA 21 ha dimostrato di essere un prodotto di alta qualità ed estremamente versatile, l’ideale per chi desidera bere sempre rigorosamente a basso tasso alcolico. Grapperie Aperte per Roberto Castagner si chiude dunque con un bilancio più che positivo, con visitatori provenienti da tutta la regione ma anche da Friuli, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana, giunti a Visnà per conoscere la storia e la tradizione di un distillato e del suo territorio. Segno che, con  idee giuste e programmi adatti, la diffusione della cultura della grappa può fare importanti passi avanti,  contribuendo così a diffondere la Qualità del Made in Italy nel mondo e a  rafforzare la cultura del bere bene e con consapevolezza.

[vc_gallery type="image_grid" images="38461"]