Controlli sul vino. Sequestrati 2 milioni di litri

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna e i funzionari dell’Ispettorato Repressione Frodi del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, nel corso di un’attività di verifica congiunta nello stabilimento di una casa vinicola di Imola, hanno sequestrato circa 20mila ettolitri, tra vino rosso e rosato, del valore commerciale di circa 750.000 euro, già pronti per essere imbottigliati e destinati alla vendita al dettaglio.

Le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria e gli ispettori ministeriali hanno applicato una sanzione amministrativa di circa 1.800.000 euro per violazioni del Testo Unico del vino.

Il controllo tra le giacenze fisiche e quelle contabili hanno permesso, infine, di accertare l’assenza di 5mila ettolitri di vino bianco e 13 mila ettolitri di vino IGT, frutto presumibilmente di vendite in nero.