Italia vs Resto del Mondo: sfida all’ultima goccia al prossimo Sol

Con Sol d’Oro, il più importante concorso internazionale dedicato all’olio extravergine di oliva, torna la sfida tra i migliori oli extravergini 100% italiani e quelli prodotti nel resto del mondo. Una competizione che immette nel regolamento importanti novità. A partire da questa edizione, i premiati diventano tre per ognuna delle tre categorie previste (fruttato leggero, medio e intenso), per dare maggiore risalto alla crescente qualità dei sempre più numerosi campioni sottoposti a giudizio in arrivo da tutto il mondo.
Le iscrizioni al Sol d’Oro Concorso sono aperte sino al 10 marzo 2009 (info: maimeri@veronafiere.it; brazzale@veronafiere.it).

Il concorso – Le fasi di selezione del 7° Concorso Oleario Internazionale avranno luogo dal 16 al 21 marzo 2009, mentre la cerimonia di consegna dei premi è in programma per il 2 aprile, in concomitanza con la giornata inaugurale di Sol, il Salone internazionale dell’olio extravergine di oliva di qualità, giunto alla sua 15^ edizione (www.veronafiere.it/sol).

Categorie – Gli oli extravergine di oliva possono competere in una delle tre categorie previste: fruttato leggero; fruttato medio; fruttato intenso. La giuria è composta da una commissione di assaggio della quale fanno parte tecnici degustatori provenienti da panel differenti ed esperti internazionali. Oltre al Sol d’oro al 1° classificato di ogni categoria, verranno assegnati il Sol d’argento al 2° e il Sol di bronzo al 3° classificato. Verrà inoltre rilasciato un diploma di Gran Menzione ai primi 20 campioni di olio extravergine di oliva che abbiano comunque ottenuto dalla commissione di assaggio una valutazione maggiore o uguale a 70/90.

Valorizzazione – Scopo di Sol d’Oro è quello di valorizzare le migliori produzioni oleicole mondiali, farle conoscere ai consumatori e agli operatori, presentare al pubblico gli oli extravergini d’oliva nella loro varietà connessa all’origine geografica, stimolando lo sforzo delle aziende verso il continuo miglioramento qualitativo dei prodotti. Per i produttori d’eccellenza partecipare al concorso internazionale Sol d’Oro diventa un ulteriore strumento di marketing, un segno della qualità raggiunta apprezzato dagli operatori e riconoscibile dai consumatori.

Italia contro tutti – Nelle edizioni passate l’Italia ha sempre dominato la competizione. Solo nel 2006 il Cile era riuscito a conquistare il premio nella categoria fruttato leggero. Nel 2008 sono stati 226 oli in gara provenienti da 15 Regioni italiane e da 6 Paesi esteri: Australia, Cile, Croazia, Slovenia, Spagna e Sud Africa. Pur senza riuscire a contrastare la supremazia italiana, alcuni oli cileni, spagnoli e croati hanno ottenuto il prestigioso diploma di Gran Menzione.