sabato 20 ottobre 2018

Argo Tractors conquista riconoscimenti al FIMA e cresce sul mercato spagnolo

FIMA_ LandiniREX 4_Tractor de Espana 100 CV«Da oggi in Spagna i marchi Landini e McCormick sono solidi punti di riferimento nel settore della meccanizzazione agricola». Con questo messaggio si è chiusa la conferenza stampa di Argo Tractors alla fiera FIMA di Saragozza, nel corso della quale il Gruppo Industriale ha messo in mostra la gamma completa dei suoi trattori a marchio McCormick e Landini e le novità tecnologiche, oltre che presentare i successi fatti registrare nell’ultimo periodo e annunciare le novità per il prossimo futuro.

In uno stand di più di mille metri quadrati, che ha ospitato nei 5 giorni della fiera migliaia di visitatori e la maggior parte dei concessionari spagnoli, Argo Tractors ha esposto le sue eccellenze di prodotto, a partire dal McCormick X6.4 VT-Drive, vincitore del Tractor of the Year 2018 nella categoria Best Utility e dal Landini Rex 4, premiato a Saragozza come Tractor de España nella categoria fino a 100 cavalli.

«Grazie a una lunga attività di ricerca e sviluppo e al quotidiano impegno di donne e uomini che lavorano con passione e spirito di squadra – ha affermato Antonio Salvaterra, direttore Marketing di Argo Tractors – possiamo oggi offrire una gamma di prodotto completa, affidabile e dall’alto contenuto tecnologico, capace di rispondere alle esigenze del mercato, avendo sempre cura dell’ambiente e rendendo più sicuro e confortevole il lavoro di chi opera nei campi e in azienda».

In questo senso, particolarmente apprezzato è stato anche a Saragozza il dispositivo “Il Fattore Umano”, che al FIMA ha ricevuto il premio Novità Tecnica. «Il Fattore Umano – ha spiegato Salvaterra – è un software che pone al centro dell’attenzione l’uomo. Il dispositivo ottimizza lo stile di guida dell’operatore relativamente a tre indici di performance: comfort, sicurezza ed economia di esercizio. Attraverso un algoritmo analizza i dati raccolti durante i trasferimenti su strada e incentiva l’operatore ad adottare una conduzione ottimale».

Landini Nuova Serie 5_2018
Landini Nuova Serie 5_2018

L’ampio progetto di Digital Transformation che sta investendo Argo Tractors è finalizzato alla soddisfazione del cliente finale, per il quale si punta a un deciso “aumento del livello di servizio garantito”, anche grazie a nuovi accordi globali, come quello recentemente concluso con TopCon Agriculture, la multinazionale giapponese leader nell’applicazione di soluzioni di precisione per l’agricoltura.

Gamma di prodotto e innovazione tecnologica sono la base per quella che Franco Artoni, Business Development Manager – Global Marketing and Parts di Argo Tractors, ha definito come una vera e propria “trasformazione aziendale, che si concretizza in 3 parole: digitale, cliente e concessionari”. “Gli agricoltori e i distributori – ha detto Artoni – sono pronti a fare un passo deciso verso la digitalizzazione, che aiuta a migliorare l’efficienza e la redditività.

«Non ultimo – ha concluso Franco Artoni rivolgendosi direttamente alla rete dei concessionari spagnoli, che ha manifestato grande apprezzamento per le novità presentate – il processo di trasformazione in atto punta ad incrementare la rete commerciale fino a raggiungere una copertura totale del territorio e ad agevolarne il lavoro grazie ai processi di digitalizzazione e a una formazione costante, migliorando la riconoscibilità dei marchi e dell’immagine aziendale».

McCormick X7_2018A tracciare un quadro dei risultati conseguiti e dei prossimi obiettivi aziendali è stato Simeone Morra, Azionista e Corporate Business Director, che ha sottolineato: «Siamo un grande gruppo familiare in forte crescita e con un’importante presenza internazionale, abbiamo un’eccellente gamma di prodotto ed investiamo costantemente in prodotti e processi produttivi. I risultati globali del 2017 lo testimoniano con incrementi a doppia cifra sia nei volumi di vendita, sia nel fatturato netto. Abbiamo una gamma di prodotto ad alta tecnologia con il marchio McCormick e siamo leader nella produzione di trattori specialistici, ad esempio per vigneti e frutteti, con Landini. Le nuove strategie e i nuovi progetti permetteranno di rafforzare ulteriormente l’immagine di Argo Tractors e dei propri brand, con benefici attesi sui volumi di vendita, ma in particolare sulla soddisfazione dei clienti consolidati e sull’acquisizione di nuovi clienti».

A confermare coi numeri registrati sul mercato spagnolo la crescita è stato Andrés Moradas, direttore generale di AgriArgo Iberica, la filiale locale di Argo Tractors: «Oggi contiamo su una gamma di prodotto completa, su una nuova filiale, quella di Villamarciel che dalla sua inaugurazione lo scorso settembre ha contato oltre 2.000 visitatori, più di 500 agricoltori impegnati in prove in campo e dimostrazioni, progetti di formazione aziendale e di sviluppo della rete commerciale. Soprattutto, nel 2017 abbiamo aumentato la nostra quota di mercato in Spagna per il secondo anno consecutivo, sia relativamente ai trattori McCormick sia a quelli Landini. Il nostro obiettivo è di continuare su questa strada e siamo certi di poterlo fare grazie al supporto della casa madre».

Il grande entusiasmo che circonda Argo Tractors e la grande fiducia di cui godono i marchi McCormick e Landini sono stati pienamente confermati dal riscontro di pubblico registrato sullo stand.



Send this to friend