Vecchia Cantina di Montepulciano. Alla scoperta di un sogno di 14 vignaioli nato nel 1937

Nasce nel 1937 da un sogno di 14 vignaioli. Oggi Vecchia Cantina di Montepulciano è la più importante realtà Vitivinicola del Territorio composta da circa 400 soci che ogni giorno lavorano per garantire la qualità dei prodotti.

La sede situata alle porte di Montepulciano, è stata costruita nel 1970 e rappresenta il motore dell’azienda. Al suo interno ospita infatti gli uffici, i magazzini, le vasche per lo stoccaggio per i vini finiti, la linea di imbottigliamento, un punto vendita e la splendida bottaia sotterranea di 2800 mq.

L’emblema rappresentativo della Vecchia Cantina di Montepulciano raffigura un “leone alato rampante, icona di fantasia nata dal connubio del “grifo rampante” antico simbolo mitologico che evoca la lunga storia del Comune di Montepulciano fin dalle sue origini etrusche e del “leone”, espressione della Signoria fiorentina che ha influenzato profondamente la vita poliziana sia dal punto di vista politico-amministrativo, che architettonico-urbanistico nel corso del ‘400 e ‘500.

La Cantina Storica L’azienda ha al suo interno due splendide bottaie, la prima fu finita di costruire nel 1972 e contiene 160 botti di Rovere di Slavonia da 25, 50, 60, 100 hl e si trova in un tunnel sotterraneo è visibile anche dall’esterno, attraverso una vetrata che si affaccia sulla strada statale ed è definita la “cantina storica”.

La moderna bottaia La seconda più moderna, sempre sotterranea, è di ben 2800 mq, ed è stata progettata nel 2001 dallo Studio Rocchi di Montepulciano Stazione.
La sala con il soffitto a volte a crociera è molto bella ed è suddivisa in tre campate; ospita circa 230 botti sempre di Rovere di Slavonia che vanno da un minimo di 35 hl, 50 fino a 85 hl. Sono presenti inoltre 17 tini troncoconici da 50, 65 e 170 hl e naturalmente tonneaux e barriques di rovere francese. Questa sala è aperta al pubblico per visite, degustazioni e pranzi.

RINNOVO LOCALI VINIFICAZIONE Nel 2007 lo stabilimento di vinificazione è stato rinnovato attraverso l’acquisizione di nuovi fermentini ed all’adeguamento di quelli già esistenti (da 1.200 hl) interamente a temperatura controllata, così da consentire le varie tipologie di vinificazione. Ci sono anche fermentini piccoli da 100, 200 e hl che consentono la lavorazione delle uve per le selezioni e le vinificazioni biologiche. 

LA NUOVA LINEA DI IMBOTTIGLIAMENTO – 2007 Con la nuova linea in Vecchia Cantina si riesce ad imbottigliare n. 5.000 bottiglia all’ora ed a mantenere una qualità costante di tutto il prodotto. Questo grazie alle caratteristiche innovative di controllo dell’impianto: lavaggio e rilevamento di corpi estranei all’interno della bottiglia, regolazione automatica dei livelli, inertizzazione con gas puro per garantire bassissimi assorbimenti di ossigeno, scarto delle bottiglie non conformi; il tutto per una maggiore garanzia di qualità.

La carta d’identità dell Vecchia Cantina di Montepulciano

Anno di fondazione: 11/07/1937

Sede legale: VIA PROVINCIALE, 7 – 53045 MONTEPULCIANO (SI)

C.F. e P.Iva: 00108760521 

Soci: circa 400

Regioni rappresentate: Toscana e Umbria

Dipendenti: nr.50

Ettari vitati: 1000 circa – Vinificazione 100.000 ql di uva – capacità lavorazione stabilimento Montepulciano Stazione

Quintali di uva lavorati: 67.000/88.000

Ettolitri trasformati: 47.000/62.000

Bottiglie Prodotte: 5.000.000 di cui 1.200.000 di Vino Nobile di Montepulciano docg

Principali Linee commercializzate: Vecchia Cantina – Redi – Poggio Stella –  Terre di Rubinoro

Distribuzione prodotti: Gdo – Do – Hreca – Vendita diretta – Vendita online

Principali mercati: Italia – USA – Europa – Giappone

Negozi:
Montepulciano, Via Provinciale, 7 – Telefono: 0578 716092
Sinalunga, Via Voltella n°4/a – 53048 – Telefono 0577 636195