Frasi d’autore nel calice di Marco Capitoni

Produttore ironico, sensibile e oltre modo attaccato alla sua terra, la Val d’Orcia, Marco Capitoni è l’anima e il braccio dell’azienda agricola Sedime. Tra le colline a pochi chilometri da Pienza, sorge la tenuta della famiglia Capitoni, proprietaria del podere da due generazioni.

I vigneti – Il terreno è in prevalenza sabbioso e cosparso di conchiglie, con oltre 50 ettari di bosco  e 5 ettari coltivati a vigneto. La produzione di Marco Capitoni è di trentamila bottiglie di Orcia Doc, con uvaggio sangiovese all’80% e merlot al 20%. Il “Capitoni Doc” è riconoscibile per i colori accesi nelle sfumature del rosso rubino e i profumi interessanti che si sposano perfettamente con i pecorini, prodotti nello stesso territorio pientino.  Nell’azienda Sedime, il Capitoni non è solo il proprietario, ma anche agronomo ed enologo.

L’azienda – La visita nell’azienda agricola della famiglia Capitoni è un piacere per i sensi e un ritorno ancestrale ai profumi e ai sapori genuini. L’azienda offre agli eno-appassionati la possibilità di visitare il vigneto e di entrare nella nuova cantina in pietra e in cotto, nella quale i vini vengono affinati prima in botte, quindi in barrique di rovere francese e infine in bottiglia. Orcia Doc ma non solo.

Nuove produzioni – Negli ultimi anni Capitoni è stato capace di stupire coloro che già apprezzavano le qualità delle sue produzioni e i nuovi estimatori con il vino “Frasi”, una Doc voluta e ideata dallo stesso produttore. Le uve di produzione sono per la maggior parte sangiovese, una percentuale di canaiolo e una piccola parte di colorino, il tutto raccolto a mano. Il 2008 è stato l’anno di esordio della seconda etichetta, a cui è stato dato il nome “Frasi”, perché si ispira ogni anno alle frasi che caratterizzano la diversa realtà nella quale si cala ogni vendemmia.

La passione di Marco Capitoni – Per ogni annata Capitoni dedica al vino ottenuto una frase: “capace di raccontare le sensazioni e gli stati d’animo di un anno di vita – spiega Capitoni ad agricultura.it -, con Frasi utilizzo una metafora per esprimere un concetto e trasmettere quanto forte e profondo è il legame con la mia terra”. La frase scelta per l’annata 2005 (uscita nel 2008) è: “Una lepre a correre sfidai, la raggiunsi…mai! Sfide”. Il primo anno di produzione di Frasi è l’inizio di una serie di sfide che celano l’obiettivo di Marco Capitoni, ovvero quello di “misurarsi con i grandi vini della tradizione toscana. Appunto, proprio come sfidare una lepre a correre. E’ impossibile raggiungerla”.

Elisa Manieri

[vc_gallery type="image_grid" images="38526,38527,38528"]