Nuovo museo dell’olio della Denominazione Sierra de Moncayo-Saragozza con Pieralisi

Il Gruppo Pieralisi, da sempre vicino al mondo dell’olio di oliva e alla sua divulgazione, ha sostenuto la creazione del nuovo museo dell’olio della D.O. Sierra del Moncayo (Saragozza). L’inaugurazione del museo si é tenuta lo scorso 17 novembre alla presenza del presidente del Governo di Aragona Javier Lambán, accompagnato da altri consiglieri.

Il museo, situato nell’ antica cisterna del monastero di Veruela, un gioiello architettonico immerso nello splendido ambiente naturale del Moncayo, è un centro interpretativo che racconta le origini del prezioso oro liquido e il processo di produzione dell’ olio extravergine di oliva. All’interno del museo, attraverso alcune illustrazioni fornite dal Gruppo Pieralisi, sono presentati i diversi sistemi di produzione dell’olio d’oliva, dal vecchio mulino in pietra ai vari tipi di presse, fino all’odierno sistema continuo Pieralisi.

All’esterno, un piccolo oliveto mostra le cinque varietà di olive con le quali si elabora l’olio extravergine di oliva della D.O., Empeltre (la maggioranza con l’80% del raccolto), Arbequina (15%), Verdial, Royal e Negral (5%).

Sierra del Moncayo è una delle due denominazioni di origine dell’olio extra vergine di oliva della regione dell’Aragona, e copre la regione di Tarazona, Moncayo e Campo de Borja, ad ovest della provincia di Saragozza. L’altra DO, Bajo Aragon, si trova nel sud-est della provincia di Saragozza e nel nord-est della provincia di Teruel.

Il Gruppo Pieralisi evidenzia la produzione di tutti gli olivicoltori aragonesi, che hanno dimostrato di saper ottenere sempre oli di alta qualità.