Officina Live. A Eima 2018 il trattore prima e dopo ‘la cura’

Fra le iniziative che hanno animato i cinque giorni di EIMA International, la rassegna della meccanica agricola conclusa questa sera alla fiera di Bologna, particolare interesse ha suscitato l’Officina Live”.

Si tratta di un’area dedicata alla manutenzione dei trattori, e soprattutto alle procedure per la revisione degli stessi. In vista dei decreti attuativi che renderanno operativa la legge per la revisione obbligatoria dei mezzi agricoli, Unacma e FederUnacoma hanno predisposto dimostrazioni pratiche di come le macchine più vecchie potranno passare i controlli. I mezzi meccanici dovranno essere in regola con le caratteristiche che avevano all’atto delle loro omologazione – spiegano i tecnici che presidiano l’Officina Live – presentandosi in regola per quanto riguarda l’apparato frenante, i gruppi ottici e le altre parti significative, ed essere in regola con i dispositivi di sicurezza essenziali.

La revisione dei mezzi agricoli riduce in modo drastico il rischio di infortuni (200 morti nel nostro Paese, in gran parte determinati dal ribaltamento del trattore). Le attività di revisione si svilupperanno nei prossimi anni partendo dalle macchine più vecchie, e coinvolgeranno un elevato numero di veicoli, considerando il fatto che il parco macchine italiano comprende trattrici vecchie anche di 30 o 40 anni.