Viva la Terra! Orto, giardino e vita in fattoria: fiera a Carrara il 30 e 31 marzo 2019

Torna nel weekend del 30-31 marzo Viva la Terra! la manifestazione che IMM_CarraraFiere dedica agli amanti dell’agricoltura, del buon cibo e degli animali da cortile, sotto il segno del crescente interesse degli italiani per i prodotti naturali e a km zero, la sostenibilità e la biodiversità.

Orti, giardini, vita in fattoria, agricoltura sociale e biologica, antiche tradizioni, percorsi sensoriali, laboratori, convegni, show cooking e prodotti del territorio saranno anche quest’anno gli elementi distintivi della manifestazione dove operatori e appassionati potranno vivere un appuntamento “formato famiglia” con tante cose da vedere e da gustare e numerose iniziative educative e di intrattenimento.

Viva la Terra! è una Mostra mercato dedicata alla cura dell’Orto e del Giardino e al contempo un evento ricco di iniziative per bambini e adulti: la mostra, organizzata in collaborazione con Coldiretti, si occupa anche di agricoltura amatoriale e di allevamento degli animali da fattoria e da cortile,  portando in esposizione piante, fiori, bulbi, semi, attrezzature, arredo,  decorazioni, animali, cibi biologici, enogastronomia, prodotti tipici e del territorio a cura dei produttori membri delle due associazioni e non solo.

Viva la Terra! è un’ottima opportunità di conoscenza, grazie alla presenza di tante attività che permettono di avvicinarsi al mondo agricolo e rurale, per appropriarsi di nozioni e culture oggi quasi scomparse, quali – solo per citarne alcune – la lavorazione della lana, l’impagliatura delle sedie o la preparazione di oli essenziali e distillati con le erbe aromatiche.

Spazio naturalmente ai bambini, perché l’agricoltura è anche un inesauribile fonte di divertimento, apprendimento e manualità. Per due giorni i visitatori potranno passare attraverso più esperienze: dall’agri-benessere all’agri-ludoteca e alla fattoria didattica, dal laboratorio del miele a quello dei maestri birrai, dall’area dedicata ai fiori e all’arte del flower designer allo street food di Campagna Amica. Ed ancora tanti laboratori per imparare e migliorarsi grazie ai tutor di Coldiretti,  per esempio a coltivare l’orto, a curare i giardini, potare olivi e fare marmellate in casa. Non manca il mercato a filiera corta per fare la spesa direttamente dal contadino.

Fra le attività collaterali Coldiretti proporrà anche incontri su tematiche d’interesse quali – fra gli altri – l’agricoltura sociale, l’edilizia rurale o il regolamento per gli agriturismi.

Fra le associazioni di settore partecipanti anche CIA Massa-Carrara, presente con numerosi produttori e con CIA Liguria e La Spezia; con CIA si parlerà invece di olio in tutte le sue sfaccettature e, nella giornata di domenica, del Premio Pontremoli, l’importante riconoscimento che CIA Toscana Nord assegna ai giovani agricoltori toscani che operano in contesti  difficili per motivi geografici o sociali e che ciò nonostante offrono il proprio contributo alla cultura della terra, del paesaggio, dell’ambiente e della biodiversità.