Cantine Lungarotti. Rubesco 2017 in edizione limitata by Mamo

Special edition per il Rubesco 2017, l’iconico Rosso di Torgiano Doc delle Cantine Lungarotti, nato nel 1962 e oggi esportato in 50 Paesi del mondo. Una serie limitata da 350 bottiglie in versione magnum con etichetta firmata dall’eclettico artista perugino Massimiliano Donnari, in arte MaMo, e accompagnata dallo “Scatolo”, una confezione dal design coordinato.

L’edizione esclusiva è stata presentata oggi a Torgiano nel corso della vernice che ha inaugurato la mostra “MUVIT MAMO MOO – Un filo rosso tra arte e vino”, in programma da domani 23 novembre, fino al 12 gennaio 2020 e che vede 16 opere dell’artista in esposizione sia al Museo del Vino (Muvit, 8 tele) che al Museo dell’Olivo e dell’Olio (Moo) della Fondazione Lungarotti.

Per Chiara Lungarotti, amministratore delegato del gruppo: “Arte e vino sono un connubio che da sempre caratterizza l’identità di Lungarotti, a partire dall’impegno della Fondazione nei Musei di Torgiano, dedicati alla millenaria cultura dell’olio e del vino, fino alle collaborazioni con gli artisti contemporanei. Una contaminazione che assieme ai nostri vini ci permette di esportare nel mondo anche la storia e la cultura dell’Umbria e del Mediterraneo”.

L’etichetta disegnata da MaMo per Lungarotti vede E.T. sbucare da un inedito disco volante raffigurato con la Fontana Maggiore di Perugia, nell’atto di indicare un calice di Rubesco volteggiante tra le stelle.