Bayer ancora leder nel settore agricolo

Nel 2007 il mercato italiano della protezione delle colture agricole è stato caratterizzato da chiari segnali positivi, determinati da fattori quali il buon andamento climatico, l’aumento delle superfici cerealicole coltivate e il generale incremento dei prezzi dei prodotti agricoli. Un successo al quale hanno contribuito soprattutto i segmenti degli erbicidi e delle colture dei cereali. Ottimo anche l’andamento della Divisione Environmental Science, attraverso la quale Bayer CropScience opera nei mercati non agricoli.

Il 2008 – L’avvio del 2008 ha evidenziato un inizio positivo, caratterizzato dall’aumento delle superfici coltivate a cereali e dalle condizioni climatiche favorevoli. Anche per le attività di Environmental Science il mercato appare ricettivo. “L’agricoltura italiana ha davanti a sé sfide importanti – ha dichiarato Frank Terhorst, amministratore delegato di Bayer CropScience in Italia – ma anche grandi opportunità, che potrà cogliere coniugando le sue tradizioni con un’innovazione che ne tuteli la qualità, la diversità e la competitività. Noi vogliamo continuare a contribuire a questa innovazione, attraverso la continua ricerca di nuove soluzioni per il mercato italiano e il dialogo con la filiera agroalimentare”.
   
L’azienda – Bayer CropScience, una consociata di Bayer AG, è una delle società leader per volume d’affari e per innovazione nelle tecnologie applicate all’agricoltura. Bayer CropScience in Italia opera nelle aree protezione delle colture (Crop Protection) e scienze ambientali (Environmental Science), con un totale di oltre 300 collaboratori. Il Gruppo Bayer ha improntato tutto il proprio impegno verso la ricerca di un preciso e chiaro obiettivo: lavorare per creare, attraverso l’innovazione e lo sviluppo, le condizioni ottimali per una vita sociale migliore.

La crescita – Già leader in diversi segmenti di business, Environmental Science nel 2007 ha proseguito la sua crescita e acquisito ulteriori quote di mercato, grazie anche al lancio di nuovi prodotti e al consistente sviluppo del sistema distributivo. Apprezzati dal mercato i marchi più forti di entrambe le Business Unit di Environmental Science, per ES-Consumer, Bayer Garden® e Baysol®; per ES-Professional, K-othrine®, K-obiol®, e MaxForce®. In linea con il consueto impegno nell’innovazione e nell’ampliamento dell’offerta, Bayer CropScience nel 2007 ha immesso sul mercato nuovi importanti prodotti quali Envidor®, insetticida per frutticole e vite; e Merlin Expert® per il mais.