Ecco il toro Chianino più grande d’Italia. Si chiama C’é e pesa 1.640 kg

durante Agriumbria 2018 presso Centrofiere "Maschiella" Bastia Umbra IT, 7 aprile 2018. Foto: Umbriafiere [riferimento file: 2018-04-07/ND5_6373]

durante Agriumbria 2018 presso Centrofiere "Maschiella" Bastia Umbra IT, 7 aprile 2018. Foto: Umbriafiere [riferimento file: 2018-04-07/ND5_6364]Si chiama “C’è”, pesa 1.640 kg ed è il toro di razza Chianina più grande grande d’Italia. È allevato a Perugia dall’azienda agricola fratelli Luchetti. Ad Agriumbria, di scena a Umbriafiere di Bastia Umbra (PG) fino a domenica 8 aprile, sarà premiato l’esemplare di Chianina più grande al mondo. Al centro dell’attenzione la genetica delle razze bovine che in Italia è un fiore all’occhiello. I semi riproduttivi delle razze italiane sono i più richiesti al mondo. La maggior parte degli allevamenti di carne americani (gli Usa sono i più grandi allevatori al mondo) è “firmata” da riproduttori italiani.

CONIGLI Cunicoltura: dalla fata perlata alla pezzata tricolore: in Italia oltre 100 specie diverse di conigli di cui 43 puramente italiane. Oltre 20 specie a rischio di estinzione. Ad Agriumbria la rassegna dei conigli più belli del mondo.

Agriumbria è la fiera nazionale dell’agricoltura, della zootecnia e dell’alimentazione. Quest’anno giunge alla sua 50a edizione e si attesta come uno dei saloni più importanti per l’agricoltura iotaliana, primo in italia nel settore zootecnico. Domani, domenica 8 aprile, ultima delle tre giornate.