Tappi. Vino italiano sempre più sostenibile con +16% della linea Green

Il vino italiano è sempre più sostenibile, anche grazie ai tappi. Lo certifica la crescita in doppia cifra per la linea Green di chiusure per il vino di Vinventions, con un +16% nel 2018. Un risultato che evidenzia come le aziende vinicole italiane stiano puntando sempre di più sulla sostenibilità della produzione. Anche la scelta dei tappi diventa quindi fondamentale, non solo per evitare difetti, ma per abbassare la carbon foot print totale della produzione e per una più corretta gestione dell’ossigeno in bottiglia. Select Green di Vinventions risponde a queste esigenze, proprio perché è il primo tappo a base di canna da zucchero, 100% riciclabile e a impatto zero.

“È un risultato che ripaga il nostro impegno al fianco dei produttori e a difesa dell’ambiente – ha dichiarato Filippo Peroni, direttore commerciale Vinventions Italia e Sud Europa -. La nostra linea Green rappresenta il 48% delle vendite in Italia e sta crescendo anno dopo anno a ritmi importanti. Per noi significa poter investire ancora di più in ricerca e dare così il miglior supporto al produttore per far arrivare al consumatore il suo vino in condizioni perfette. Siamo orgogliosi oggi di essere partner con i nostri tappi di grandi brand italiani e di chiudere alcuni dei migliori vini in tutte le classifiche. Dal nord al sud, dal Barolo al vino dell’Etna, i nostri tappi stanno conquistando il mercato italiano, assicurando qualità e omogeneità nelle prestazioni. Il lavoro che stiamo portando avanti sul ciclo infinito di vita delle nostre chiusure – conclude Peroni – testimonia la voglia della nostra azienda di contribuire al raggiungimento concreto degli Obiettivi sostenibili 2030 delle Nazioni unite”.

Vinventions è stata creata nel 2015 dall’impresa familiare di Marc Noël insieme a Bespoke Capital Partners, Heino Freudenberg e altri partner. L’obiettivo di Vinventions è quello di essere il fornitore globale più innovativo e affidabile di soluzioni complete per la chiusura di vini fermi e frizzanti destinate all’industria vinicola. A partire da gennaio 2015 Vinventions ha acquisito Nomacorc, il gruppo Ohlinger e Syntek Bouchage, e stretto partnership strategiche con aziende leader nel settore come Cork Supply (tappi in sughero naturale) e Alplast S.r.l. (tappi a vite). Questo percorso ha portato l’azienda alla creazione delle Soluzioni complete per la chiusura Vinventions, che comprendono Nomacorc (PlantCorcs), Syntek (chiusure sintetiche), Ohlinger (tappi naturali), Vintop e Alplast (tappi a vite), insieme a Wine Quality Solutions (strumenti enologici e servizi) e Wine Marketing Solutions (servizi di marketing e insights sui consumatori di vino). Ad oggi Vinventions annovera più di 550 collaboratori in tutto il mondo e gestisce sette siti di produzione in USA, Belgio, Germania, Francia, Argentina, Sudafrica e Cina. Includendo le chiusure per vino Alplast, Vinventions custodisce con le proprie soluzioni di chiusura una bottiglia su sette nel mondo, e si colloca così al secondo posto a livello globale nel settore con una forte crescita organica nelle vendite nel 2017. I valori della leadership Vinventions si basano su vicinanza al cliente, innovazione, imprenditorialità locale, lavoro di squadra collaborativo, sostenibilità e responsabilità a lungo termine. Per saperne di più consultate il sito www.vinventions.com.