Involtini di verza. L’inverno se ne va con il gusto

Un ortaggio di stagione; la verza, protagonista della ricetta di questo mese. Il suo utilizzo in cucina è diffuso in gran parte d’Europa e in molte regioni italiane, soprattutto previa cottura e per la preparazione di zuppe e minestre e nei secondi, con piatti più frequenti nel Nord Italia. Involtini di verza, con patate e scamorza è la ricetta di questo mese.

La ricetta – Lessare le patate con la buccia. Pulire la verza eliminando eventuali foglie esterne rovinate, staccare le foglie della verza; lavarle e scottarle poche alla volta per alcuni minuti in acqua bollente salata. Scolarle delicatamente ed asciugarle con un canovaccio da cucina, togliere parte della costola più dura. Pelare le patate già cotte, e schiacciarle con una forchetta o schiacciapatate, condire con sale, pepe e olio. Aggiungere la scamorza tagliata a dadini, con due cucchiai di parmigiano, girare bene. Farcire ogni foglia di verza con il composto, un cucchiaio abbondante, e chiudere a pacchetto servendosi se necessario di uno stecchino.

Disporre gli involtini in una pirofila da forno unta con pochissimo olio. Cospargere gli involtini con il parmigiano grattato e aggiungere sopra una noce di burro. Infornare a 180 gradi per 20 minuti, fino a quando gli involtini non saranno gratinati. Sfornare e servire gli involtini ben caldi.

 

Gli ingredienti

1 CAVOLO VERZA / 3 PATATE / 1 SCAMORZA / PARMIGIANO REGGIANO (q.b) / SALE – PEPE /  OLIO D’ OLIVA /  BURRO