In Francia la terza edizione del salone dell’asparago. Aperte le iscrizioni

Un salone con circa cento operatori, conferenze tematiche, dimostrazioni indoor, visite tecniche. Il 29 e 30 ottobre in Francia, al Parc des Expositions di Angers, arriva la terza edizione di International Asparagus Days (IAD),. Evento specializzato dedicato all’asparago, nasce dalla sinergia tra Macfrut e Sival, insieme a Christian Befve, uno dei massimi esperti nel settore dell’asparago, in collaborazione con Luciano Trentini, anch’egli profondo conoscitore del settore ortofrutticolo.

Al centro della due giorni ci sono produzione, tecniche di coltivazione, raccolta, confezionamento e marketing, affrontati a 360 gradi coinvolgendo tutti gli attori della filiera dell’asparago. Lo scorso anno IAD ha registrato numeri di assoluto rilievo nell’evento ospitato a Cesena Fiera: oltre 2000 presenze, un’ampia partecipazione estera (38% del totale), 200 partecipanti alle visite tecniche. Tante le aziende che hanno già dato l’adesione all’edizione 2019 in Francia. Dall’Italia Bagioni Alfiero, Cosmeco, Zanarini Leonardo; dall’estero Neubauer Automation Ohg, Bejo Graines France, Besnard, Limgroup Bv. Definiti i punti salienti dell’edizione 2019 che si compone di principalmente di quattro proposte. Prima di tutto di un salone, che ospita un centinaio di aziende internazionali specializzate del settore: sementi, vivaismo, mezzi tecnici, serre, macchinari e attrezzature dedicate alla semina, al trapianto, alla raccolta, calibrazione e packaging, servizi.

E ancora, conferenze per approfondire le principali tematiche legate al settore degli asparagi tra cui: agricoltura biologica, innovazioni, trend di consumo in Francia e nel mondo, raccolta notturna. In programma anche dimostrazioni indoor sulla raccolta e movimentazione dei materiali per la pacciamatura, così come una serata di networking per gli operatori in occasione della cena di gala organizzata ad Angers.

Chiudono il quadro delle proposte, le visite tecniche in programma il 28 e 31 ottobre dedicate alla specificità della produzione di asparagi in Francia. Nel dettaglio, il 28 ottobre, giorno che precede l’inizio del salone le visite si terranno in Nuova Aquitania: azienda agricola Lebourg sul tema “La sfida dell’innovazione” e azienda agricola Planasa, primo produttore di asparagi in Francia. Questo il programma del 31 ottobre, al termine del Salone nel territorio della Val de Loire: azienda agricola Poupard attorno al tema “Bio per eccellenza” e azienda agricola Fleuron d’Anjou, sul tema delle orticole.

Il programma completo