domenica 17 dicembre 2017

Così buono da berne ‘Nantropo’. Il Passito dell’Isola del Giglio eccellenza eroica

La viticoltura eroica mondiale parla toscano. Il premio eccellenza 2017 del ‘Mondiale dei vini estremi’ organizzato dal Cervim viticoltura eroica assegnato a Forte di Bard (Ao) è andato ad un vino passito di uva ansonica prodotto nei vigneti a forte pendenza dell’Isola del Giglio. Il vino toscano di Giovanni Rossi dell’azienda agricola Fontuccia, ha rappresentato l’eccellenza enologica italiana insieme ad altre quattro etichette provenienti da Francia, Germania e Svizzera. All’edizione 2017 hanno partecipato 740 vini presentati da 306 aziende da 15 paesi di tutto il mondo: dall’Argentina alla Georgia e per la prima volta ha partecipato anche un vino della Palestina. In totale sono state assegnate oltre 200 medaglie nelle diverse categorie dopo la valutazione delle commissioni di assaggio. A sottolineare la particolarità di questo concorso la partecipazione di vini prodotti da oltre 100 vitigni di cui l’80% autoctoni e molti dei quali a ‘piede franco’.



Send this to friend