In Germania a lezione di salumi DOP e IGP italiani. Masterclass a Stoccarda nella prestigiosa accademia gastronomica “Paul-Kerschensteiner-Schule”

L’Istituto Valorizzazione Salumi italiani – grazie al programma Autentico Piacere Europeo (www.europeanauthenticpleasure.eu), la campagna triennale di informazione sui salumi tipici italiani, cofinanziato dall’Unione Europea, che si propone di valorizzare il settore della salumeria europea in Italia e Germania – lo scorso 7 novembre ha tenuto le masterclass sui salumi DOP e IGP alla scuola di alta cucina Paul-Kerschensteiner di Bad Überkingen, cittadina vicino a Stoccarda.

Non è la prima volta che gli studenti tedeschi di una delle più rinomate scuole di cucina della Germania del sud hanno potuto assistere a lezioni sui salumi. A marzo 2018 c’era stata una esperienza analoga sempre nella stessa scuola e che aveva portato ottimi risultati in termini di partecipazione ed entusiasmo da parte dei ragazzi.

L’iniziativa, che mira ad aumentare il livello di riconoscimento dei marchi DOP e IGP europei e a migliorare la consapevolezza del loro valore sul piano della sicurezza alimentare, oltre che della tradizione, dell’autenticità e degli aspetti nutrizionali, è merito dello sforzo congiunto dei quattro enti beneficiari: Istituto Valorizzazione Salumi Italiani (IVSI), Consorzio Cacciatore Italiano, Consorzio Mortadella Bologna IGP e Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP.

La lezione sui salumi DOP e IGP è stata l’occasione per trasmettere ai ragazzi i messaggi della campagna, grazie al materiale realizzato ad hoc, e di mostrare ai partecipanti l’estrema versatilità dei salumi in cucina con l’aiuto dello chef Marcello Ferrarini, che ha condotto la parte pratica delle lezioni.

“Da sempre appassionati di cucina italiana oggi i consumatori tedeschi sono diventati più raffinati, più attenti alla ricerca della qualità e più consapevoli. Diffidano dell’Italian sounding e ricercano invece l’autenticità del prodotto, tutelata e certificata dai marchi europei. L’attività con gli studenti resta una priorità poiché confidiamo negli chef di domani per coniugare i nostri prodotti con i food trends internazionali” ha spiegato Fabio Onano, responsabile marketing e social media di IVSI che ha seguito le masterclass rivolte ai futuri chef tedeschi.

Gli studenti sono stati anche coinvolti in un contest, che li chiamerà ad esprimere la loro creatività ideando una ricetta a base di salumi italiani. I tre finalisti parteciperanno l’8 dicembre prossimo a Modena all’evento organizzato dal Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP, durante il quale uno di loro, scelto direttamente dal giudice-chef Massimo Bottura, sfiderà nella categoria internazionale i colleghi di alcune selezionate scuole alberghiere d’Italia.