Mais e soia nell’economia agroalimentare del Friuli Venezia Giulia

Si è svolto oggi a Udine l’incontro Il seme certificato: innovazione chiave per un’agricoltura tracciata, sicura e sostenibile” promosso da Assosementi. Leggi Concia delle sementi. Assosementi: fondamentale per coltivazione del mais in Friuli Venezia Giulia

Dati economici generali del Friuli Venezia Giulia nel 2017

  • La regione contribuisce per il 2,18% al Prodotto interno lordo nazionale, pari a 1.724 miliardi di euro.
  • La produzione agricola del Friuli Venezia Giulia vale 1,2 miliardi di euro, ossia il 2,19% del valore dell’intera produzione agricola nazionale, che si attesta a 54,6 miliardi di euro.

Il mais in Friuli Venezia Giulia nel 2017

  • In termini economici, la produzione regionale di mais vale 112 milioni di euro, ossia quasi il 10% del valore del mais italiano, con un andamento in calo negli ultimi anni, in linea con la tendenza nazionale che ha caratterizzato questo cereale.
  • La superficie coltivata a mais è di poco inferiore ai 60.000 ettari, che rappresentano una quota del 36% sulla superficie a seminativi della regione e del 25% della superficie agricola totale. A livello nazionale, il Friuli Venezia Giulia rappresenta il 6% della superficie coltivata a mais in Italia.
  • La produzione di mais da granella e ceroso è stata di 246 tonnellate.

La soia in Friuli Venezia Giulia nel 2017

  • In termini economici, la produzione regionale di soia vale quasi 80 milioni di euro, ossia il 25% del totale italiano, ed ha fatto registrare una crescita significativa (+96% rispetto al 2013) superiore a quella nazionale (+34% rispetto al 2013).
    La superficie coltivata a soia è aumentata del +120%, da 24.500 ettari a quasi 54.000 rispetto al 2008. Rappresenta circa il 17% della superficie coltivata a soia in Italia.
    La produzione raccolta, in linea con l’andamento delle aree produttive, è aumentata (+260% dal 2008 ), passando da 70.000 a 255.000 tonnellate.
  • Mais e soia costituiscono circa il 70% di tutti terreni coltivati a seminativo in FVG e quasi la metà della superficie totale agricola nella regione.

Mais e soia alimentano le filiere DOP e IGP del food in Friuli Venezia Giulia

  • Il FVG vanta 5 prodotti DOP e IGP tra carni e formaggi: Prosciutto San Daniele DOP, Salamini italiani alla cacciatora DOP, Montasio DOP, Pitina IGP, Prosciutto di Sauris IGP.
    Il FVG è la seconda regione in Italia per impatto economico di prodotti a base di carne DOP e IGP. Il valore alla produzione nel 2017 è stato di 306 milioni, +3,6% rispetto al 2016 (295 milioni).
  • Il valore alla produzione dei formaggi regionali DOP e IGP è di 20,6 milioni.
  • Il FVG è la settima regione in Italia per impatto economico totale del food DOP e IGP, pari a 327 milioni (+2,8%).
  • Quasi tutto il valore alla produzione food DOP e IGP è concentrato nella provincia di Udine, con 319 milioni, sesta provincia in Italia per impatto economico DOP STG IGP (+3,1%).