Precision Farming per l’ottimizzazione della produzione di mais insilato. Convegno a Treviglio (Bg) il 28 gennaio

Applicazione di tecniche di Precision Farming per l’ottimizzazione della produzione di mais insilato: risultati del primo anno di sviluppo del progetto MENTAL è il titolo del convegno in programma lunedì 28 gennaio (inizio ore 9:45) alla sede del CREA – Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l’analisi dell’Economia Agraria, Centro di ricerca Ingegneria e Trasformazioni agroalimentari a Treviglio (Bg), in Via Milano, 43.

Le presentazioni tratteranno le esperienze maturate nell’ambito delle attività dimostrative in corso nei campi prova dell’azienda Baroncina di Lodi (CREA) e di Treviglio (CREA). Con focus su l’ottimizzazione della fertilizzazione azotata e della gestione sito specifica dei reflui mediante la mappatura dei terreni con metodi rapidi (con particolare riferimento a quelli geoelettrici per la tessitura e ai metodi NIR per la sostanza organica) così come l’utilizzo degli indici di vigore vegetativo da drone e da satellite, e la loro integrazione con i dati di resa.
• 9.45-10.00 Introduzione alle tematiche – Giovanni Cabassi (CREA) • 10.00-10.20 Studio della variabilità delle principali caratteristiche chimico-fisiche del suolo mediante metodi geolettrici e NIR – Chiara Ferré e Roberto Comolli (Università degli Studi di Milano Bicocca) • 10.20-10.50 Sviluppo di un algoritmo per la gestione sito-specifica dell’azoto e della distribuzione di liquame e/o digestato. L’integrazione dei dati mappati e la produzione di mappe di prescrizione – Daniele Cavalli (Università degli Studi di Milano) • 10.0-11.20 Tecnologie per la distribuzione a rateo variabile di reflui organici – Carlo Bisaglia (CREA) • 11.20-11.50 Il monitoraggio da remoto del vigore vegetativo della coltura e la calibrazione delle risposte spettrali: casi di studio di Lodi e Treviglio – Martina Corti (Università degli Studi di Milano), Nicolò Pricca (CREA) • 11.50-12.10 I servizi di dronistica per la coltivazione del mais: apparecchiature, servizio di mappatura, lotta biologica alla piralide del mais mediante la distribuzione di parassitoidi. L’esperienza di Sport Turf Consulting – Antonio Vigoni (Sport Turf Consulting) 12.15-13.45 spuntino a buffet • 13.45-15.00 Esposizione in campo di macchine dotate di tecnologie per gestione sito-specifica della coltura – Agromeccanica Negroni (solo se le condizioni meteo saranno favorevoli), l’offerta e le richieste del mercato. Il caso di Agromeccanica Negroni – Daniele Baronchelli (Agronomo) • 15.00-15.30 Discussione e chiusura dei lavori Per iscriversi inviare una mail a progettomental@gmail.com.

CREDITI FORMATIVI PER GLI AGRONOMI L’evento partecipa al programma di formazione professionale continua dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali per 0,531 CFP con riferimento al Regolamento CONAF n. 3/2013. Ai Dottori Agronomi e ai Dottori Forestali è richiesta l’iscrizione anche tramite il SIDAF al sito www.conafonline.it, cliccando in Accesso Iscritti -> Formazione -> Iscrizione eventi