Confeuro: «Essenziale tutelare l’agricoltura contadina»

Andrea Michele Tiso, presidente Confeuro

«L’agricoltura contadina – dichiara in una nota il Presidente nazionale Confeuro, Andrea Michele Tiso – non rappresenta solo una fazione minoritaria di un comparto gestito in buona parte dalla grande industria, ma è, nei fatti, la vera alternativa a quei paradigmi di presunta “crescita” che nel corso del tempo hanno minato sempre di più la genuinità e salubrità delle produzioni agroalimentari globali. Inoltre il tessuto produttivo dell’agricoltura contadina nostrana – continua Tiso – è estremamente rigoglioso e riguarda circa 800 mila aziende, le quali, nonostante la noncuranza della politica, continuano ad abbinare la tutela e la salvaguardia dell’ambiente alla produzione di cibo di qualità».

La parte migliore del mondo agricolo italiano «Il nostro auspicio – conclude Tiso – è che normative come quelle presentate alla Camera dei Deputati possano tradursi in una forte iniziativa legislativa indirizzata a semplificare, valorizzare e tutelare l’agricoltura contadina, la quale rappresenta, è bene rimarcarlo ancora una volta, la parte migliore del mondo agricolo italiano».