FederBio. Apprezzamento per dichiarazioni presidente Conte sul biologico e sulla sostenibilità delle produzioni agricole

FederBio esprime particolare soddisfazione per l’endorsement al biologico espresso dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel discorso programmatico alla Camera.

Giuseppe Conte ha sottolineato che l’agricoltura e l’agro-alimentare costituiscono un comparto decisivo e che è necessario sviluppare la filiera agricola biologica, le migliori e più innovative pratiche agronomiche per conservare e accrescere la qualità del territorio, la biodiversità sostenendo le aziende agricole promosse dai giovani.

Il presidente del Consiglio ha inoltre sottolineato l’importanza di investire nella ricerca individuando come prioritari la sostenibilità delle coltivazioni e il contrasto ai mutamenti climatici, con particolare attenzione all’uso efficiente e attento della risorsa idrica. Ha poi aggiunto che il Governo riserverà la massima attenzione al rafforzamento delle regole europee per l’etichettatura e la tracciabilità degli alimenti.

«Siamo estremamente soddisfatti per il discorso del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte che valorizza il modello agroecologico, del quale l’agricoltura biologica e biodinamica sono la migliore espressione. Il biologico rappresenta ormai un comparto decisivo per lo sviluppo del Paese e per l’affermazione del Green New Deal che il nuovo Governo si è impegnato a realizzare, con l’obiettivo di una transizione ecologica e di indirizzare l’intero sistema produttivo verso un’economia circolare. Le dichiarazioni del Presidente Conte, insieme a quelle del Ministro delle Politiche Agricole Bellanova, costituiscono una linea strategica fondamentale in questa fase di svolta per il settore. I dati elaborati dal SINAB presentati all’edizione 2019 di SANA lo dimostrano: dal 2010 gli ettari di superficie biologica coltivata sono aumentati di oltre il 75% e il numero degli operatori del settore di oltre il 65%. Mentre i consumi di prodotti bio sono cresciuti del 102 % dal 2013 a oggi.  Per consolidare ulteriormente il comparto auspichiamo una veloce approvazione anche in Senato della legge sul biologico», ha dichiarato Maria Grazia Mammuccini, Presidente FederBio.