martedì 23 ottobre 2018

Accademia del Peperoncino. La cultura del piccante in Italia

L’accademia Italiana del peperoncino Onlus è nata per approfondire e diffondere in Italia la “cultura piccante”. Fondata nel 1994 a Diamante dal giornalista gastronomo Enzo Monaco, in poco tempo si è diffusa in tutto il territorio nazionale. Le finalità dell’Accademia sono chiaramente espresse nell’articolo 2 dello Statuto che dice testualmente: “L’Associazione si propone di creare, approfondire e diffondere una vera e propria cultura del peperoncino”.

phoca_thumb_l_fiera_peperoncino_dsc_0408.jpgIn particolare vuole far conoscere il peperoncino (capsicum annuum) arrivato in Italia con Cristoforo Colombo, la sua storia, la sua cultura, le sue qualità e le sue utilizzazioni. Promuove lo studio e la ricerca sulla sua produzione, sulle sue qualità e su tutte le sue possibili utilizzazioni; con particolare riferimento al campo della gastronomia, della cosmesi, della farmacologia, della medicina e di qualsiasi altro settore utile all’uomo. Studia e approfondisce le tradizioni, gli usi, le abitudini direttamente o indirettamente collegate al peperoncino in tutti i paesi del mondo. Valorizza infine ogni forma di espressione artistica (letteratura, cinema, TV, giornalismo, pittura, scultura, ecc.) direttamente o indirettamente collegata o collegabile alla “cultura del peperoncino”, compresa la connotazione di “piccante” nel senso di “trasgressivo e non conformistico”.

L’anima dell’associazione sono i soci accademici. Per i primi due anni si chiamano “Aspiranti accademici”. Concluso il “tirocinio biennale” acquisiscono il titolo di “Maestro accademico”. Nel primo “congresso utile” ricevono il diploma e una nuova tessera e possono fregiarsi delle “insegne piccanti”. Oltre agli “Aspiranti accademici” e ai “Maestri accademici” ci sono anche i “Maestri accademici Honoris causa” che vengono nominati dal consiglio d’Accademia per “chiara fama” o su segnalazione dei soci. Fra i soci onorari grossi nomi della cultura, della politica e dell’economia tutti accomunati dalla “passione piccante”. Fra i personaggi dello spettacolo Giorgio Albertazzi, Alessandro Benvenuti, Valeria Marini, Paola Gassman, Ugo Pagliai, Maria Grazia Cucinotta, Beppe Barra, Licia Colò, Clarissa Burt, Roberta Capua.

Le Delegazioni accademiche, in modo autonomo o in collaborazione con la sede nazionale, organizzano manifestazioni di vario genere sempre finalizzate al raggiungimento degli scopi sociali. La sede nazionale di Diamante organizza ogni anno a dicembre il congresso nazionale e a settembre il Peperoncino festival. Periodicamente anche altre manifestazioni convegni medici, mostre, rassegne, concorsi gastronomici e gite in collaborazione con le delegazioni o con enti pubblici. Il coordinamento delle attività è affidato a www.peperoncino.org che registra puntualmente tutte le iniziative promosse sul territorio nazionale.



Send this to friend