Carne di qualità a poco prezzo, Zaia presenta il progetto Unicarve-Crai

Carne di qualità a poco prezzo per le famiglie italiane. Luca Zaia, ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, presenterà il progetto promosso da Unicarve e Crai nel corso della conferenza stampa in programma lunedì 27 aprile presso il Ristorante Macelleria Tino di Roncadelle di Ormelle (Tv) alle 18.

Il progetto – “Un’iniziativa che valorizza la carne italiana – ha dichiarato Zaia – , sinonimo di qualità e sicurezza, e un aiuto concreto a tutte le famiglie che faticano ad arrivare alla quarta settimana del mese”. L’iniziativa consentirà ad una famiglia di tre persone di mangiare per un mese carne di qualità, garantita da una tracciabilità completa, con la formula “dal produttore al consumatore”, ad un prezzo inferiore ai 50 euro. Grazie ad un’idea di Unicarve (Associazione dei Produttori di Carni Bovine del Triveneto) condivisa dall’associazione dei consumatori Adiconsum e dal Gruppo Ama CRAI EST (socio CRAI per il Veneto e il Friuli Venezia Giulia), in tutti i punti vendita Crai della provincia di Treviso sarà possibile ordinare una confezione di circa 5 kg di carne di qualità “a km zero” ad un prezzo contenuto: i consumatori potranno infatti scegliere fra tre tipi di pacco, che costeranno – sulla base del peso e delle parti scelte –  fra i 37 e i 49 euro. Il progetto parte con un test, con la collaborazione della Camera di Commercio locale, dalla provincia di Treviso, area individuata per mettere a punto la logistica e il sistema di raccolta degli ordini, ma sarà poi proposto ad altre regioni con la stessa formula.