Foreste, più tutela dopo la distruzione del Nord Est. Manzato: in Finanziaria 525 milioni per intervenire sui danni

«Oggi a Belluno abbiamo iniziato un percorso per tutelare e valorizzare le foreste e le filiere forestali del Nord Est. La tempesta Vaia ha distrutto più di 42mila ettari di bosco e altri 40mila se ne contano a terra divisi in piccoli gruppi.  Abbiamo deciso quindi di dare vita a un ‘laboratorio’ per definire gli obiettivi strategici per le foreste italiane. Il nostro Paese ha un patrimonio di 12 milioni di ettari, vale a dire il 40% dell’intero territorio, che dobbiamo proteggere. Nell’ultima finanziaria abbiamo messo a disposizione, per il 2019, 525 milioni di euro per intervenire sui danni. Ripartiamo da qui»

Così il Sottosegretario alle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Franco Manzato, intervenuto all’evento “Tempesta Vaia: disastro o opportunità per le foreste del Nord-Est?” al Teatro comunale di Belluno.