PSR Regione Lombardia 2014-2020 (FEASR): bando 2019 – Operazione 16.04.01 “Filiere corte”

6 MISURA 16 COOPERAZIONE / OPERAZIONE 16.4.01

La Direzione Generale Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi, con decreto n. 2588 del 28 febbraio 2019, pubblicato sul Bollettino Ufficiale Regione Lombardia (BURL) serie ordinaria n. 10 di mercoledì 6 marzo 2019, ha approvato le disposizioni attuative per la presentazione delle domande relative all’Operazione 16.04.01 «Filiere corte» facente parte del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Lombardia, stabilendo che la dotazione finanziaria complessiva per l’applicazione delle disposizioni attuative è di euro 1.600.000,00.

Si tratta di contributi per la creazione e lo sviluppo di progetti di Filiera corta, realizzati attraverso un accordo di partnership tra più soggetti (imprese agricole e altri eventuali partner). I progetti di filiera corta devono riguardare lo sviluppo di:
1. Cooperazione tra aziende al fine di ridurre i passaggi tra produttori e consumatori
2. Tecnologie che facilitino la vendita attraverso la rete internet al fine di migliorare la programmazione produttiva e la concentrazione dell’offerta (ad esempio attraverso il commercio elettronico, box schemes, vendita a catalogo, etc.)
3. Modalità di vendita e promozione che favoriscano il contatto diretto con l’acquirente finale (ad esempio mercati degli agricoltori o farmers market, sistemi di acquisto e consegna a domicilio, vendita in forma itinerante)

DOTAZIONE FINANZIARIA:

euro 1.600.000,00.

CHI PUO’ PARTECIPARE:
Imprese agricole partecipanti ad aggregazioni di nuova costituzione o già costituite che intraprendano nuove attività.
CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE:
Sarà erogato un contributo in conto capitale pari a una percentuale sulle spese ammesse a finanziamento, stabilita come segue:
• 50% dell’importo relativo alle spese ammissibili per studi di fattibilità del progetto, l’animazione, la progettazione e per i costi di esercizio della cooperazione. I costi di esercizio della cooperazione sono limitati al primo anno di attività. I costi relativi a queste spese non possono superare il 25% delle spese totali ammesse a finanziamento.
• 40% dell’importo relativo alle spese ammissibili per investimenti (ristrutturazione, restauro o risanamento conservativo di fabbricati aziendali esistenti; acquisto di impianti macchine e attrezzature, acquisto di arredi; acquisto di applicazioni e programmi informatici) e per attività di promozione. Contributo massimo per progetto 200.000 euro
COME PARTECIPARE:
L’istruttoria delle domande è effettuata da funzionari di Regione Lombardia che possono avvalersi di un eventuale gruppo tecnico. Ad ogni domanda viene attribuito un punteggio applicando i criteri indicati al punto 13 del bando. Per l’accesso al finanziamento le domande sono ordinate in una graduatoria sulla base del punteggio attribuito.

La domanda deve essere presentata esclusivamente tramite la compilazione della domanda informatizzata presente nel Sistema Informatico delle Conoscenze della Regione Lombardia (SISCO) entro le ore 16.00 del 20/05/2019 previa apertura e aggiornamento del fascicolo aziendale informatizzato. È necessario allegare la documentazione prevista al punto 16 del bando.

BURL:

Serie Ordinaria n. 10 – Mercoledì 06 marzo 2019

CONTATTI:

Per informazioni e segnalazioni relative alla procedura informatica per la presentazione della
domanda:
• Numero Verde 800 131 151
• sisco.supporto@regione.lombardia.it

Per informazioni e segnalazioni relative al bando:
Responsabile di operazione:
Lucia Silvestri
tel 02 6765 5756
email: Lucia_Silvestri@regione.lombardia.it

Referenti tecnici:
Viviana Mondadori
tel 02 6765 6820

Gabriella Fumagalli
tel 02 6765 4716

email: comunicazione_agricoltura@regione.lombardia.it

PROCEDURA DI SELEZIONE:
Procedura valutativa a graduatoria
DATA APERTURA:
21/03/2019
DATA CHIUSURA:
20/05/2019