Birra 2. Materie prime, tecnologie, stili

Questo volume – scritto da Mirco Marconi e Tullio Zangrando – si concentra sui processi produttivi della birra e sulle caratteristiche del prodotto. Naturalmente si parte dall’analisi degli ingredienti birrari: l’orzo e gli altri cereali, il malto, le caratteristiche del luppolo e le sue tecniche di coltivazione, i lieviti e come essi possono influenzare il gusto della birra, infine l’acqua, anch’essa molto importante per la qualità del prodotto finale. In seguito s’illustreranno il processo produttivo, le tecnologie impiegate oggi e nel corso della storia, i fattori che più influenzano la qualità, senza trascurare i trattamenti finali e il confezionamento.

Il cuore del volume è un’attenta disamina delle caratteristiche organolettiche e dei dati tecnici degli stili birrari della Mitteleuropa, del mondo anglosassone e americano e di quelli originari del Belgio e della Francia. Nell’ultimo capitolo vedremo, invece, una carrellata di stili che non appartengono a un’area geografica precisa ma che spiccano per originalità e qualità. Per tutti gli stili si citeranno alcuni esempi di birre che meglio li rappresentano, dedicando particolare attenzione alla loro reperibilità sul mercato ed ai prodotti italiani.

Indice: I cereali e le altre materie prime fermentabili – Il luppolo – Il lievito – L’acqua – Dal cereale crudo al malto – Dal malto al mosto – Dal mosto alla birra – Trattamento finale e confezionamento – La stabilità della birra – I fattori di qualità nella produzione della birra – Che cosa sono gli stili birrari – Stili birrari della Mitteleuropa – Stili birrari anglosassoni e americani – Stili birrari belgi e francesi – Stili birrari: una miscellanea.

Anno 2018
Pagine 472
Formato 19,5X26
Prezzo € 40